Matrimonio William e Kate: circa 10 mln di telespettatori per le dirette tv italiane (oltre 60% di share)

Matrimonio William e Kate: circa 10 mln di telespettatori per le dirette tv italiane (oltre 60% di share)

    matrimonio william kate tv

    Il giorno feriale non ha aiutato gli ascolti tv del matrimonio di William e Kate almeno in Italia: certo, non sono pochi i circa 10 milioni di telespettatori in collegamento con RaiUno e Canale 5 per gli speciali del Tg1 e del Tg5 (calcolati per eccesso, in attesa dei dati specifici di La7d e di Sky Tg24) e si attendoni i dati ‘reali’ delle varie emittenti coinvolte. Se si guarda lo share, però, siamo ben al di sopra del 60%. La sfida tra ammiraglie tv è stata vinta da RaiUno: di seguito i dati dettagliati.

    Partiamo con RaiUno: la diretta da Londra del Tg1 con telecronaca di Antonio Caprarica – partita alle 11.30 e terminata alle 13.30 – ha raccolto una media di 5.205.000 telespettatori per uno share da record del 38,24%. Vale la pena segnalare anche gli ascolti di UnoMattina, che ha dedicato ampie pagine al matrimonio reale (prima che Verdetto Finale interrompesse il flusso di news) e ha ottenuto 1.080.000 telespettatori (21,84%) nella prima parte e 1.477.000 (28,05%) nella seconda.
    Il picco di ascolto all’uscita della coppia di sposi reali da Westminster, che ha raggiunto 7.500.000 telespettatori (40%).

    Canale 5 ha dedicato praticamente tutta la mattinata al Royal Wedding di William e Kate: partiamo da Mattino Cinque, che con lo speciale Nozze Reali ha registrato 1.141.000 (23,22%) nella prima parte e 1.472.000 (26,23%) nella seconda.
    Lo speciale Aspettando il Royal Wedding, partito alle 10.30, è stato visto da 2.172.000 (34,83%), mentre la diretta della cerimonia ‘vera e propria’ curata dal Tg5 è stata vista da 3.403.000 (30,49%). Il picco di ascolto è stato registrato all’arrivo del principe William all’Abbazia di Westminster, con 3.612.000 telespettatori e uno share del 46,58%.

    Sul fronte satellitare e digitale terrestre, Sky Tg24 e SkyUno hanno registrato circa 2.200.000 di utenti unici per le nozze di William e Kate.

    Mancano ancora all’appello Cielo (DTT e Sky) e La7d, ma siamo nell’ordine delle decine di migliaia di spettatori.

    L’analisi dei dati Auditel mostrano una prevalenza del pubblico femminile adulto e del centro Italia, dove sono state registrate punte 51,27% di share (46% al Nord e il 35% tra sud e isole); massicciamente davanti alla tv le donne over 35 (punte del 46%), mentre gli uomini si attestano comunque su un significativo 41%.

    Ci vorrà ancora tempo per fare una valutazione concreta degli ascolti televisivi in Italia, prima di dedicarci alle tv internazionali e di avere un quandro complessivo dell’audience, calcolata anche sugli accessi YouTube e mobile.
    Per avere un’idea di quanto successo in Uk, però, basti sapere che intorno alle 13.40 (ora italiana), quando la coppia di sposi si è mossa dall’Abbazia per raggiungere Buckingham Palace, la richiesta di energia elettrica nel Regno Unito è cresciuta di 2.400 MegaWatt. Solo tre eventi sono riusciti a fare di meglio negli ultimi anni: la semifinale tra Inghilterra e Germania di Italia ’90 (2.800 MW), una puntata di Uccelli di Rovo nel 1984 (2.600 MW) e il match Inghilterra-Brasile, valevole per i quarti di finale dei Mondiali del 2002 (2.570 MW). Attendiamo gli ascolti tv, però.

    544

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attualità

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI