MasterPiece, Rai3: Nikola Savic è il vincitore della prima edizione

MasterPiece, Rai3: Nikola Savic è il vincitore della prima edizione

MasterPiece su Rai3

da in Programmi TV, Rai, Rai 3, Talent Show
Ultimo aggiornamento:

    Nikola Savic è il vincitore di MasterPiece, su Rai3. Vita migliore è il titolo del suo romanzo. All’indomani dalla vittoria del primo talent show letterario, per Nikola Savic, probabilmente sarà anche un auspicio; ha 36 anni, è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Bologna e, sin da subito, la sua scrittura, migliore di quella di tanti altri Italiani (lui è di origini bulgare), ha affascinato i giudici e i telespettatori del programma a metà tra cultura e spettacolo. L’artista si aggiudica un contratto di pubblicazione con la casa editrice Bompiani; potrà vedere finalmente realizzato il suo sogno: copie e copie del romanzo che ha scritto in tutte le librerie del Belpaese.

    In Italia da 12 anni, lo scrittore con la passione per la Thai Boxe, ha avuto la meglio sugli altri finalisti in zona cesarini: Stefano Trucco, Lorenzo Vargas e Raffaella Silvestri, quest’ultima aveva mostrato più volte di tenere particolarmente alla vittoria che, però, non è arrivata. In effetti la sorte quasi mai è mansueta con gli uomini e, infatti, a sfidare Nikola nel duello finale è stata proprio la Silvestri che si è vista così sconfitta, ‘regalando’ (certamente con merito) al vincitore anche la prima presentazione ufficiale del suo libro presso il Salone del Libro di Torino 2014, libro come detto pubblicato grazie alla casa editrice Bompiani per una diffusione di 100.000 copie.

    Vita migliore è un romanzo non autobiografico ma sicuramente ispirato alla vita dell’autore; ricchezza di paesaggi, storie e personaggi che fanno di un setting suggestivo, la Belgrado degli anni ’80, uno sfondo che accompagna il racconto insieme ai ‘quadri’ di Venezia. Non al centro, ma di sicuro interesse per il racconto, una storia fatta di sentimenti e complicazioni che non risparmiano però ironia e scorrevolezza nella lettura.

    A riconoscere la vittoria di Nikola Savic, nella finale in onda ieri – domenica 30 marzo 2014 – gli immancabili giudici del programma: Taiye Selasi, Andrea De Carlo e Giancarlo De Cataldo, in Italia come all’Estero tutti scrittori di successo, insieme alla direttrice di Bompiani, Elisabetta Sgarbi, già protagonista in passato nella fase finale di puntata, denominata “Elevator Pitch” (i concorrenti hanno 59 secondi per raccontare il romanzo che hanno scritto fino a convincere un potenziale editore).

    Gli ascolti della prima edizione di MasterPiece, talent letterario che ha fatto il giro della Stampa internazionale, non hanno di certo brillato; inizialmente prevista in prima serata la seconda parte del programma è stata poi mandata in onda nella seconda serata di Rai3 (Brunette e le accuse di flop), dopo Che tempo che fa.

    Ecco perché, qualora si possa pensare – difficile – ad una nuova edizione, appare opportuno rivedere una formula che ha ben portato in scena i protagonisti ma molto meno, anzi pochissimo, la centralità che invece i romanzi dovrebbero avere.

    Ma MasterPiece oltre ad essere un flop è un plagio? Qui la risposta. Estote parati.

    549

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVRaiRai 3Talent Show