MasterChef Italia 4, terza puntata 1 gennaio 2015: diretta-live con gara ed eliminati

MasterChef Italia 4, terza puntata 1 gennaio 2015: diretta-live con gara ed eliminati

Terza puntata di MasterChef 4 in diretta: gli episodi numero 5 e 6 del 1 gennaio 2015

da in Bruno Barbieri, Carlo Cracco, Joe Bastianich, Magnolia, MasterChef Italia, Programmi TV, Sky, Sky Uno, Blogcronaca
Ultimo aggiornamento:

    Update | A MasterChef Italia 4 il gioco si è fatto duro e i duri hanno imparato a giocare. Nella terza puntata di stasera 1 gennaio 2015 – in basso la diretta-live di Televisionando – sono stati tre gli eliminati: due all’ “Invention Test”, Gabriele e Alessandro, e un terzo, Carmine, nella parte finale dei due episodi con la sfida al “Pressure”. Nella prima “Mystery Box” della nuova stagione, vinta da Viola, gli ingredienti regalo sono stati peperoncino, fico e Wasabi, mentre la “Prova in esterna” con gnocchi fritti è stata vinta dalla squadra rossa presieduta da Maria.

    La terza puntata di MasterChef in diretta | Primo episodio

    La radice di Wasabi di Carlo Cracco

    Prima puntata | Seconda puntata | Terza puntata | Ex concorrenti | Il destino di Cracco

    21:10 – Al via la terza puntata di MasterChef, la prima con la sfida vera dopo due di selezioni. Quest’anno il programma è imbottito di…sponsor e blocchi pubblicitari (è già il secondo in dieci minuti). Vediamo i nuovi concorrenti in postazione alla “Mystery Box”: ad accoglierli è quello Chef di Bruno Barbieri. L’estro non basta più, ricorda Carlo Cracco, “prima o poi cadrete”. “Chi di voi ha la grinta per vincere?”, si chiede Bastianich. Bando alle ciance: nella prima “Mystery Box” di stasera ci sono capesante, filetto di cavallo, friselle, ricotta di pecore, ventresca e altri ingredienti. C’è anche un regalo per loro, ma possono scegliere solo da quale dei tre giudici ottenerlo. Non sanno il contenuto dei regali, ovviamente.

    21:20 – Il regalo di Bruno Barbieri è un fico speciale, mentre Carlo Cracco sfoggia una rara radice di Wasabi. Per tutti coloro che non hanno scelto, forse per poco coraggio, c’è il peperoncino bomba americano di Joe Bastanich: “E’ così potente che se lo tiro esplode”. Vince la prova chi riesce a “domare i cavalli imbizzarriti”, gli ingredienti regalo che sono costretti ad utilizzare.

    21:30 – Il tempo a disposizione per realizzare la prova “piccante” è scaduto. Chi avrà realizzato il piatto migliore? Si passa agli assaggi: il primo migliore per la prova è Niccolò, molto giovane ma a quanto pare già molto bravo. Il piatto convince Cracco, ma a non convincere è l’atteggiamento in cucina. Il secondo migliore della prova è Fabiano: nonostante fosse la prima volta con radice di Wasabi è riuscito a convincere i tre cattivissimi giurati. Il terzo piatto migliore è quello di Viola, che ha usato l’ingrediente regalo di Bastianich, il peperoncino.

    Invention Test

    21:35Viola vince la prova della “Mystery Box”: pur silenziosa spesso, a parlare pare siano i suoi piatti. La vittoria le permette un vantaggio per l’”Invention Test”. La concorrente non decide il tema della prossima prova (riservato ai giudici) ma sarà avvantaggiata potendo scegliere gli ingredienti di questa nuova sfida. Dovrà scegliere tra tre gusti: l’aspro (perlopiù agrumi), il salato (perlopiù bottarga) e il dolce (rappresentato da Bastianich). Viola sceglie il gusto aspro; tutti gli altri saranno costretti a cucinare alcuni ingredienti col gusto scelto dalla vincitrice della “Mystery Box”. Viola ha un’altra possibilità: salire in balconata senza sfida, oppure mettersi in gioco. Sceglie coraggiosamente la seconda.

    21:45 – Dopo la spesa, per cui Viola ha avuto cinque minuti a disposizione, mentre tutti gli altri solo due, la gara ha nuovamente inizio. I concorrenti si confronteranno con il gusto aspro, a base di arance, limoni e agrumi vari da integrare con gli ingredienti scelti per l’ “Invention Test“. Tempo scaduto, via all’assaggio selvaggio: raviolo al limone, spaghetti “gentilmente aspri”. Silvana piange commossa per la riuscita del piatto, mentre il piatto di Stefano non convince molto e il concorrente sembra sofferente per il suo risotto. “Solo un risotto, anche se buono”, dice Cracco. Si continua con gli assaggi…

    22:00 – I giudici riuniti pronti al verdetto: a stupire sono stati due piatti in particolare. Lo scorfano di Giuseppe (il conte) e la pietanza di Silvana, il risotto. Ma il migliore dell’ “Invention Test” è solo uno: Giuseppe Garozzo, l’ormai soprannominato “Conte” è il numero uno di questa sfida. Potrà scegliere i nomi che vorrà per la formazione della squadra per la prova esterna.

    Purtroppo, vanno svelati anche i piatti peggiori: Gabriele, Alessandro e Filippo. I primi due eliminati di MasterChef 4 sono Gabriele e Alessandro. Fine primo episodio, nel nuovo vediamo la sfida esterna e il “Pressure Test”.

    Alessandro eliminato da MasterChef 4

    La terza puntata di MasterChef in diretta | Secondo episodio

    22:10 – Prontissimi per un nuovo episodio di MasterChef. Dopo l’addio definitivo di Gabriele e Alessandro all’ “Invention Test”, Giuseppe ha il vantaggio di scegliere i concorrenti della sua squadra per primo e sostenere la “Prova in esterna“, in un’azienda agricola che festeggia la festa della mietitura. Dovranno cucinare per 100 agricoltori: saranno loro a giudicare le squadre e i concorrenti. La rossa cucinerà maltagliati e faraona alla cacciatora, la blu farà gnocchi di patate e coniglio alle erbe. Entrambe le squadre dovranno cucinare gnocchi fritti con culatello.

    22:20 – In squadra con Giuseppe, la blu, ci sarà Stefano, Arianna, Paolo, Amelia, Valentina, Simone, Carmine e Viola. Tutti gli altri fanno ragionevolmente parte dello schieramento rosso che ha come caposquadra Maria. Che la sfida abbia inizio! Due ore di tempo per preparare lo stesso menù ma con le opportune variazioni! Intanto, Giuseppe coordina gli aspiranti chef blu munito di cartelletta aziendale, mentre Ilaria dei rossi scoppia a piangere dopo un brusco taglio alla mano. I problemi non sono pochi: faraone cucinate con le piume, patate troppe molli… o “turgide”, come direbbe Giuseppe. Non manca molto allo scadere del tempo…

    22:30 – I contadini assaggiano i piatti, “fantastici”, ma solo una squadra si aggiudicherà la vittoria della “Prova in esterna”. Gli agricoltori votano per la squadra preferita determinando di fatto i migliori e i peggiori, che andranno a sfidarsi al “Pressure Test”. Dopo la pubblicità, i primi commenti: Giuseppe “contabile”, Maria invece “hai dovuto urlare”. Per soli quattro voti, a vincere la “Prova in esterna” è la squadra…rossa!

    La cartelletta di Giuseppe per coordinare i lavori in Prova esterna

    22:45 – Finita la “Prova esterna”, si va subito al “Pressure Test”. Tanti grembiuli neri per gli aspiranti perdenti di stasera. I concorrenti rischiano l’eliminazione, ma solo uno dovrà abbandonare definitivamente la “MasterClass”. La prova è complessa, ma del resto è il “Pressure Test”: consiste in tre round, al termine del primo round i migliori saranno salvi. Man mano che la gara continua gli ingredienti iniziali diminuiscono. Ora se ne possono scegliere cinque, man mano andranno a diminuire. 30 secondi per fare la spesa.

    22:50 – E’ scaduto il tempo a disposizione per il primo round: chi risulterà tra i primi tre migliori sarà salvo. Chi avrà sbagliato, continuerà nel secondo round e così via. A togliersi il grembiule nero, salvi perché tra i più bravi del “Pressure Test”, sono Viola, Simone e Amelia. I restanti in gara si scontrano nel secondo round con soli quattro ingredienti. Il meccanismo è lo stesso del round precedente, ma stavolta con il salvataggio di Valentina e Arianna. Nell’ultimo round si sfidano Paolo, Carmine e Stefano. A fine prova, i giudici hanno deciso che ad abbandonare MasterChef 4 Italia, tra Carmine e Stefano è il concorrente Carmine, eliminato.

    1404

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bruno BarbieriCarlo CraccoJoe BastianichMagnoliaMasterChef ItaliaProgrammi TVSkySky UnoBlogcronaca