MasterChef Italia 3, quarta puntata: eliminati Giovanna e Jessica; Rachida salva

MasterChef Italia 3, quarta puntata: eliminati Giovanna e Jessica; Rachida salva

MasterChef 3 Italia: 9 gennaio 2014, settimo e ottavo episodio

MasterChef e Rachida vi piacciono? Il giovedì per vederli non ci siete per nessuno? Ben detto; stasera è stata la volta del settimo e ottavo episodio del cooking show di SkyUno HD, (qui i precedenti); sta attirando sempre più spettatori sulla tv satellitare. Ascolti record e intrighi da bancone culinario, la formula (con)vince e piace anche a chi non sa cucinare (qui la recensione).

  • Rachida e il proverbio
  • Alberto
  • Bastianich
  • Cestino Ricco- cestino povero

Due episodi ad alto livello di tensione; prima con l’enorme MysteryBox e il mistero per ciò che conteneva. Lo scopriamo: si tratta, in carne ed ossa, della vincitrice di MasterChef 2 Italia,Tiziana Stefanelli, tutor per una sera al fianco dei concorrenti.

Ché vi pensavate che la tensione finisse qui? Macché. Spazio a nuove scaramucce, piuttosto forti, tra Eleonora e Beatrice che si accusano a vicenda di copiare i piatti. Roba da…cuochi! Del resto, Ludovica e Rachida non scherzano, anche nella prova in esterna di questa settimana, a Napoli, volano…piatti!

Proprio a Napoli, in piazza San Domenico Maggiore, in pieno centro storico, i 16 concorrenti rimasti – Giovanna è stata eliminata all’Invention Test perché le patate erano crude – hanno dovuto realizzare i fritti partenopei, in particolare la specialità del “cuoppo”, un involucro di carta che contiene la goduria del pesce fritto!

Poco prima, infatti, l’Invention Test era stato vinto da Laura che, come per gli altri concorrenti, ha dovuto cucinare utilizzando due diversi cestini – la novità di stasera; Federico, infatti, ha potuto assegnare cestini ‘ricchi’ (con prodotti più pregiati) ad alcuni e ‘poveri’ ad altri. In quanto vincitore della MysteryBox, si è salvato perché previsto dal regolamento.

Al Pressure Test, una prova di “naso”: indovinare ingredienti col solo ausilio dell’olfatto. Alla prima eliminata, Giovanna, si aggiunge Jessica. Tanta paura per Rachida che, nonostante la parte finale tra i quattro piatti peggiori a rischio eliminazione, si salva. Si chiude così l’ottavo episodio di MasterChef 3 Italia che torna la settimana prossima.

Gallery e commentary del settimo e ottavo episodio

Tiziana Stefanelli

H. 21.13 – Dopo l’eliminazione di Margherita, Haeri e Daniele e il debutto della MysteryBox, MasterChef ricomincia dal settimo e ottavo episodio. Rimasti in 17, convinceranno Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco.

H. 21.15 – Dopo la pubblicità si comincia per davvero! Rachida e gli altri 16 concorrenti hanno già una sorpresa: la MysteryBox di stasera è più grande del solito; Cosa ci sarà lì dentro? “Animale vivo o acquario gigante”, si chiedono. Cracco dice che è “un elemento ostico, ma che potrebbe dare soddisfazioni”.

H. 21.17 – Nella MysteryBox c’è Tiziana Stefanelli, la vincitrice di MasterChef Italia 2. “E’ tornata nel luogo del delitto”, scherza Cracco. Rachida, le si legge in faccia, sogna la vittoria. Vediamo il libro di Tiziana: già si è abituata alla marchetta in tv? Per Tiziana a MasterChef è necessario:

“osare, provare. A voi trovare la via della vostra vittoria. Fare un gioco individuale, non di squadra”.

H. 21.20 – Tiziana ha scelto seppie, coniglio, mascarpone, scampi e uova come ingredienti nella MysteryBox, poi riso da sushi e panco – una specie di pane – come ingredienti orientali. La vincitrice di MasterChef 2 potrà consigliare i “Masterini” nel corso della prova; le si può chiedere aiuto una sola volta.

H. 21.22 - Tiziana consiglia Daniele che ha qualche ‘scintilla’ con Cracco. Vuole “osare” ma Cracco crede che sbaglierà la preparazione del riso. Eleonora dice che Beatrice la copia (ah, certo, sei famosa tu…).

H. 21.26 – C’è chi farcisce il coniglio (con l’osso), chi vuole portare in tavola il coniglio senza cuocerlo, chi se la sta proprio facendo sotto – diciamolo pure; Rachida va da Tiziana perché vuole fare scampi e poi il coniglio, lei – così come pensato – glielo sconsiglia vivamente. Chi vince questa prova ha un vantaggio, come al solito, nell’Invention Test.

Federico vince la MysteryBox

H. 21.29 – Tiziana Stefanelli ci saluta. I tre piatti migliori della serata? Beh, la fantasia stasera è al primo posto, i consigli della vincitrice si vedono. Enrica è il primo assaggio della serata, quello di Carlo Cracco che “avrebbe osato un po’ di più, con qualcosa di leggermente acidulo”.

H. 21.31 – Bruno Barbieri chiama chi “ha rischiato veramente tanto”, dice, oltre a dover assaggiare un coniglio sostanzialmente crudo. Il piatto di Federico è “Spettacolare” per Bastianich. “Il piatto è molto molto interessante”.

H.21.32Eleonora presenta “sushi italiano”, l’assaggio è di Joe Bastianich. “Beatrice aveva un piatto molto simile. Ti ha copiato”. “Beatrice parla, sa tutto lei e poi, alla fine, non sa un ca**o”, si schioda Eleonora. Scaramuccia time!

Federico vince la MysteryBox. Nell’Invention Test scopre il vantaggio che ha appena acquisito. L’Invention Test dovrà scegliere quale piatto far cucinare anche agli altri: carne, pesce o vegetariano?

H. 21.37 – Federico sceglie la carne. Filetto di manzo, guanciale, burro di montagna e pane di campagna. “Ma non finisce qui”, dice Cracco, “c’è un vantaggio enorme”. Ora un altro vantaggio: Federico potrà scegliere 8 suoi compagni che potranno cucinare con un cestino “ricco” o un cestino “povero” (con ingredienti meno pregiati). Federico inverte le possibilità: a chi sa cucinare – dice – il cestino povero, a chi fa cucina “povera” il cestino “ricco”.

H. 21.43Federico ha scelto gli 8 che usufruiranno del cestino ricco o povero:

Cestino Ricco  cestino povero

Marco (cestino povero), Salvatore (povero), Giovanna (ricco), Eleonora (ricco), Beatrice (povero), Almo (povero), Alberto (povero); sceglie anche per se stesso ma lo farà davanti agli altri concorrenti:

H. 21.45 – I giudici spiegano ai concorrenti il meccanismo del “cestino” (fa ridere scritto così ma è vero!); Rachida si stupisce che Federico le abbia dato un cestino “povero”. Tira una brutta aria un po’ per tutti…

H.21.49 - Un’altra possibilità per Federico: scegliere tra passare direttamente senza cucinare, mettersi in gioco col piatto ‘ricco’ o quello ‘povero’. Federico, opportunista – dicono gli altri – si salva “saltando” la preparazione del piatto, come previsto dal regolamento. Beatrice chiede di cambiare posto perché accusa Eleonora (che l’ha accusata poco prima dello stesso) di averla copiata. I giudici dicono che “siamo adulti, non siamo all’asilo”. Eh…infatti!

H. 21.52 – Chi perde l’Invention Test rischia l’eliminazione. Mancano circa 40 minuti alla consegna. Entrambi i tipi di cestino mettono in difficoltà i concorrenti; non è semplice ciò che è semplice ma è difficile ciò che non si è fatto mai (che cattivone Federico, però…). Soli trenta secondi mancano, il rischio di eliminazione è vicino!

994074_590425334361804_1955034825_n

H. 22.00Michele Guida è il primo ad essere convocato (cestino ricco). “Ricchezza non vuol dire per forza abbandanza”. Anche l’altro Michele viene convocato – è tra i piatti peggiori -, Cracco: “Hai avuto un po’ di paura”. Il terzo piatto, tra i peggiori, con cestino povero, è Alberto. Anche Laura si dirige dai giudici, Barbieri: “Laura siamo sempre più vicini a quello che io mi aspetta da te”.

Giorgio, è la sua volta. Cracco: “Non è invitante. Quasi immangiabile”. Enrica; Bastianich: “Piatto molto bello. Eri in crisi?”. Fa un confronto tra il piatto di Giorgio ed Enrica. Salvatore, convocato, porta un piatto che si chiama “Che sarà” – in onore dei Ricchi e Poveri -; Ludovica chiama il suo piatto “la qualità in semplicità”, Cracco: “Ti sembra un piatto da servire?”.

H. 22.03 – Marco e il suo piatto. “Vogliamo più idee a MasterChef”, giudici concordi. E’ la volta di Rachida, Bastianich: “Qualsiasi ingrediente proponiamo tu fai sempre lo stesso piatto. Ma non è cattivo. Devi uscire di te – di te? (ahahh) -; Jessica, il suo era un cestino ‘ricco’ presenta una sorta di amatriciana. Cracco: “Veramente imbarazzante”.

H. 22.05 Eleonora assomiglia al suo piatto, dice Bastianich. Infastidita dalle accuse di Beatrice; è distratta per questo, “una persona che fa di tutto per innervosirmi”, dice su Beatrice. Ora tocca proprio a lei, Barbieri: “Ho visto di peggio”. Almo – avete visto che look? – si fronteggia con Bastianich (indossa i suoi occhiali); Cracco ad Emma: “Lavori per difenderti, non ci provi mai a vincere”. L’ultima è Giovanna, cestino ‘ricco’.

Laura vince l’Invention Test!

H. 22.09 – Ora convocati i tre peggiori: Jessica, Ludovica e, ancora una volta, Giovanna: tutti e tre cestini ‘ricchi’ ma nessun piatto da MasterChef; Jessica è salva. Il peggiore? Tra Giovanna e Ludovica.

Giovanna eliminata

Giovanna è la prima eliminata di questa sera, la quarta del programma.

Termina qui il settimo episodio. Dopo la pubblicità ecco pronto già l’ottavo!

H. 22.20 – Ora è tempo della prova in esterna. Quello che vediamo stasera è stato girato a Napoli, in Piazza San Domenico Maggiore, nel centro storico, una delle piazze più belle della città partenopea (io digito da qui…). Dovranno confrontarsi col fritto napoletano, una leggenda e per questo ancora più difficile:

H. 22.20Laura sceglie il colore della squadra, il blu, e i componenti: Eleonora, Salvatore (napoletano), Enrica, Federico, Michele. Ludovica e Rachida capitano, insieme, nella squadra rossa – ricordate le scaramucce? – , con capo-squadra Marco.

Il cuoppo a Napoli

H.22.23 – A Napoli esiste “il cuoppo”, un cilindro di carta in cui contenere le delizie della frittura mista, pastelle, etc. I concorrenti hanno incontrato gli esperti napoletani che da tanti anni, al Vomero, hanno la migliore friggitoria.

Marco e la squadra Rossa a Napoli

Io c’ero quando hanno girato, vi garantisco che il montaggio racconta benissimo il senso della competizione.

Rossi vs Blu

H.22.40 – Piazza San Domenico Maggiore ha votato le zeppole, i “ciurilli” e i “cuoppi” più buoni, valutando ripieni freddi e sapori che hanno rapito, in alcuni casi, il palato. In altri casi? Meno. Chi vincerà?

H.22.47 – La qualità sulla frittura i napoletani la conoscono bene. La squadra che vince è….

La squadra blu ha vinto

quella capitanata da Laura, la squadra rossa, con componente Salvatore, di origini napoletana. Beccano i complimenti dei giudici e degli esperti napoletani. Alla squadra che rischia l’eliminazione, la rossa, toccherà il Pressure Test< /em>.

Alberto

H.22.50 - Eccoci al Pressure Test, tutti i concorrenti della squadra rossa hanno il grembiule nero (cioè il rischio simbolico di essere eliminati).

Ecco il regolamento della prova:

devono riconoscere gli odori; hanno a disposizione solo il naso per annusare i cibi e descrivere, correttamente, il piatto che “sentono”. Dovranno annusare tutti i piatti messi a disposizione e poi descrivere al meglio quello indicato.“Il mio organo dell’olfatto funziona bene”, dice Marco. Ah, noi avevamo pensato ad altro…(maliziosi!)

Prova naso

H.22.56 – In effetti sbagliano un po’ tutti, ma non è così facile come sembra! Al momento Beatrice è a pari merito con Marco. Giorgio sembra far meglio e infatti indovina 7 ingredienti su 12, più dei suoi colleghi Beatrice e Marco. Jessica al momento è la peggiore; Alberto rischia l’eliminazione.

Rachida

23.05I quattro peggiori dovranno realizzare un piatto con l’ingrediente scelto; il piatto peggiore è il concorrente eliminato dell’ottavo episodio. Rachida, Alberto, Michele G. e Jessica rischiano l’eliminazione. Rachida ce la farà?

H. 23.09Barbieri a Rachida: “L’hai fatta grossa”. Macché siete fuori ad eliminarla? Rachida è un personaggio! E’ vero, è un talent show…I giudici, manca poco, devono decidere chi abbandona MasterChef.

Jessica

Il secondo eliminato di stasera, il quinto del programma, è…Jessica. Michele, prima ancora Rachida e Alberto si salvano. La puntata finisce qui, a giovedì prossimo!

2391

Segui Televisionando

Gio 09/01/2014 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici