MasterChef: Carlo Cracco denunciato per un piccione da Aidaa

MasterChef: Carlo Cracco denunciato per un piccione da Aidaa

Querela penale in procura a Milano dopo la preparazione di un piatto in TV

da in MasterChef Italia, Personaggi Tv, Sky, Sky Uno, Carlo Cracco
Ultimo aggiornamento:
    Torna MasterChef, con Carlo Cracco

    A MasterChef scoppia il caso del piccione. Carlo Cracco, chef e giudice del programma, è stato denunciato da Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente) dopo la preparazione in televisione di un piatto a base di carne di piccione, animale considerato ‘specie protetta’, tanto che l’associazione di animalisti ha deciso di sporgere querela penale contro il capo-cuoco di Sky Uno. Nuova polemica, quindi, dopo quella tra Striscia e MasterChef per la storia di Stefano Callegaro, vincitore di un’edizione discussa.

    ‘Nessuno discute che Cracco sia un grande chef – si legge nella denuncia diffusa da Repubblica.it e resa nota dal presidente di Aidaa Lorenzo Croce – ma il fatto che vada in tv a presentare un piatto a base di carne di piccione, animale protetto dalla legge nazionale ed europea, rappresenta un reato penalmente rilevante che non potevamo far finta di non vedere. Per questo motivo ho firmato e inviato la denuncia alla procura di Milano per violazione della legge nazionale di tutela della fauna selvatica e della direttiva europea 147/2009′.

    L’episodio ‘incriminato’? Risale alla puntata di MasterChef in onda su Sky Uno lo scorso 14 gennaio 2016: ad un certo punto della trasmissione, infatti, in tavola è comparso un piccione abbrustolito con tanto di contorno formato da ‘preziosi’ ingredienti, come nespole, rape bianche e prezzemolo.

    Come andrà a finire?

    Piccione cracco

    311

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MasterChef ItaliaPersonaggi TvSkySky UnoCarlo Cracco Ultimo aggiornamento: Lunedì 29/02/2016 10:45
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI