Massimo Ranieri contro i talent show: ‘Riki? Non lo conosco’

Massimo Ranieri si esprime contro i talent show, questa nuova 'industria' di giovani talenti che ha rivoluzionato il panorama musicale e televisivo. Il cantante napoletano ammette la vicinanza strutturale di vecchi concorsi come il 'Cantagiro' al talent show, ma il problema odierno di fondo è che i giovani artisti iniziano ad essere davvero tanti. Inoltre, a tal proposito, Ranieri ammette di non conoscere Riki, vincitore della categoria Canto di Amici di Maria De Filippi.

da , il

    Massimo Ranieri contro i talent show: ‘Riki? Non lo conosco’

    Anche Massimo Ranieri è andato contro i talent show in una recente intervista: ammettendo di non conoscere Riki, Riccardo Marcuzzo, in quanto vincitore della categoria Canto di Amici 2017, il cantante napoletano non sembra essere favorevole al sistema instaurato da questo nuovo genere televisivo che da qualche anno ha rivoluzionato il mercato discografico: ‘L’unico pericolo è che questi ragazzi arrivano dai programmi sentendosi già divi’.

    ‘Li ho fatti, a modo mio’, dichiara Massimo Ranieri sui talent show, contro cui si esprime motivando le proprie opinioni in un’intervista rilasciata al portale Libero: ‘Ho vinto un Cantagiro nella serie B, diciamo. Non è accaduto niente e ho continuato a farmi battesimi, matrimoni e feste di piazza. All’epoca, va detto, eravamo mille. Ora sono un milione. La gente non sa più chi seguire’. E a proposito del beniamino del pubblico femminile giovanile, il cantante ammette di non conoscerlo.

    Massimo Ranieri contro i talent show: il consiglio ai giovani artisti e la frecciata a Riki

    Oggi i ragazzi usciti dai talent show sono troppi, e Massimo Ranieri lo ribadisce in un’intervista a Libero. In merito al discorso, il cantante porge un consiglio ai milioni di aspiranti: ‘Andate a farvi le ossa, andate con la chitarrina e il complessino nelle balere’.

    A Massimo Ranieri viene, inoltre, domandato se conosce Riki, fenomeno musicale uscito solo poche settimane fa dalla Scuola di Amici, ma la risposta è negativa. Difficile non averlo ancora sentito nominare, visto l’incredibile successo riscontrato. Che sia solo una frecciatina? Chissà…

    E ancora, Ranieri esprime la propria opposizione alle canzoni in lingua inglese, tipici dei talent: ‘Cerchiamo di recuperare la nostra musica, anziché far cantare solo in inglese come in certi talent. Cantare in inglese non è difficile. Farlo in italiano difficilissimo’.

    Massimo Ranieri coach? ‘No, io non giudico nessuno’

    Massimo Ranieri giudice di X Factor o Amici? No, il cantante devia questa possibilità nel corso dell’intervista: ‘Ho sempre rifiutato. Io non giudico nessuno, sono ancora giudicabile. E poi perché giudicare una persona alzando una paletta e dicendo no?’, spiega il cantante napoletano.

    Ranieri ha, però, partecipato alla selezione di Sanremo Giovani lo scorso dicembre 2016. A tal proposito il cantante ammette di aver patito molto la sua posizione, aggiungendo: ‘E poi non sono d’accordo quando fanno fare i giudici a persone che ancora debbono imparare loro’.

    Massimo Ranieri aveva, in quell’occasione, suscitato dissensi da parte della platea presente a Villa Ormond quando ha eliminato definitivamente dalla gara verso Sanremo 2017 La Rua, band reduce di Amici ed assai acclamata dal pubblico. Che questa reazione abbia emotivamente segnato il cantante?

    Riccardo Marcuzzo, Amici 16