Massimo Giletti dice addio al giornalismo

Massimo Giletti dice addio al giornalismo

massimo giletti si è dimesso da giornalista

    Massimo Giletti

    Massimo Giletti non è più un giornalista professionista. Il conduttore della domenica di Rai Uno ha infatti rassegnato le sue dimissioni dall’Ordine dei giornalisti. Ad annunciarlo ieri è stato proprio l’Ordine regionale del Piemonte al quale Giletti era iscritto.

    Si chiude così con le sue dimissioni il terzo procedimento disciplinare a carico di Massimo Giletti avviato dal Consiglio dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte. L’ormai ex giornalista era “accusato” di aver violato nuovamente le norme deontologiche sul “divieto di commistione tra informazione giornalistica e pubblicità”, da una sempre uno dei capisaldi dell’etica professionale relativa al giornalismo.

    Possiamo però dire che Giletti ci sembra un po’ recidivo.

    Per la medesima violazione infatti, ma per episodi diversi, il presentatore di Domenica In era già stato sanzionato tre volte, nel 1998 (con un anno di sospensione), nel 2005 (due mesi) e nel 2006 (ancora un anno).

    Il Consiglio regionale piemontese, che ha accolto all’unanimità le dimissioni, aveva aperto la nuova istruttoria dopo aver ricevuto e accertato una segnalazione circa una promozione andata in onda a Domenica In – L’Arena. Durante la sua rubrica – si legge in una nota dell’Ordine – Giletti proponeva in uno spot “una presunta intervista al patron di un’industria agroalimentare”. Molto correttamente il conduttore ha ammesso non solo di aver prestato la sua immagine per scopi pubblicitari, ma anche di aver ricevuto in cambio un compenso, “aggiungendo di non potersi sottrarre a tale prestazione considerata di primaria importanza per la Rai“.

    Si chiude quindi così la carriera da giornalista professionista per Massimo Giletti, che intanto si può consolare sapendo di essere il vip riccioluto più amato dalle donne italiane.

    451

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI