Masi vs Santoro 0-1: respinto il ricorso del Dg Rai

Masi vs Santoro 0-1: respinto il ricorso del Dg Rai

La Corte d'Appello di Roma ha respinto il ricorso presentato dal Dg Mauro Masi con la richiesta di sospensione dell'esecutività della sentenza a favore di Michele Santoro emanata nel 2009 in attesa del verdetto della Cassazione

    Michele Santoro, il Tribunale respinge il ricorso di Masi

    La Corte d’Appello di Roma, sezione Lavoro, ha respinto, giudicandolo “inammissibile”, il ricorso presentato dal direttore generale della Rai, Mauro Masi, col quale si chiedeva la sospensione degli effetti della sentenza di secondo grado in favore di Michele Santoro, in attesa del giudizio in merito della Cassazione. Un ricorso che se accolto avrebbe probabilmente portato alla cancellazione di Annozero, in onda proprio in virtù della sentenza con la quale il Tribunale del Lavoro nel 2009 aveva reintegrato Santoro in azienda, garantendogli il ‘mantenimento’ di uno spazio nel prime time del giovedì.

    Alla vigilia della prima puntata di Annozero in regime di Par Condicio, arriva la notizia del respingimento del ricorso alla Corte d’Appello, con il quale il Dg della Rai Mauro Masi sperava di poter ‘estromettere’ dal palinsesto di RaiDue Michele Santoro in attesa del verdetto della Cassazione sul procedimento che ha visto contro la Rai e Santoro qualche anno fa e che ha visto il processo di primo e secondo grado concludersi con la garanzia per il giornalista di uno spazio informativo nel prime time di Viale Mazzini.
    La Rai aveva motivato la richiesta sostenendo che vi era pericolo di un intervento sanzionatorio dell’Agcom per i contenuti di alcune recenti puntate di Annozero, ma la Corte ha rilevato che il pregiudizio della Rai non può essere ‘ammesso’: anzi, la Corte ha affermato nella sua ordinanza che spetta alla Rai esercitare un’attività di controllo compatibile con l’elevatezza delle mansioni esercitate e con il contenuto intellettuale e creativo dell’attività giornalistica.

    Il ricorso alla Corte d’Appello è stato praticamente deciso da Masi e di fatto discusso al CdA solo nella scorsa riunione, a cose ormai fatte: un comportamento che non ha mancato di suscitare critiche nei consiglieri di minoranza.

    Fallito, quindi, il tentativo di sospendere Annozero e Michele Santoro dagli schermi Rai non resta che attendere il commento dei diretti interessati. Scommettiamo che Santoro ne parlerà nell’anteprima della puntata di Annozero in onda questa sera su RaiDue?

    402