Mary Lynn Rajskub parla della sua carriera e del suo personaggio in 24

Mary Lynn Rajskub parla della sua carriera e del suo personaggio in 24

I telespettatori di 24 la conoscono come la dotatissima esperta di computer Chloe O’Brian, ma pare che Mary Lynn Rajskub si faccia valere anche quando interpreta ruoli comici

    mary lynn rajskub

    I telespettatori di 24 la conoscono come la dotatissima esperta di computer Chloe O’Brian, ma pare che Mary Lynn Rajskub si faccia valere anche quando interpreta ruoli comici.

    “Quando non recito in 24, ha spiegato l’attrice in un’intervista rilasciata al Pittsburgh City Paper, sono una persona totalmente differente da Chloe: in particolare, lo spettacolo che faccio adesso si basa sull’osservazione delle persone, sulle storie che vanno male, e parlo anche di un viaggio a Washington, D.C., in cui Rush Limbaugh (presentatore radiofonico di destra, ndr) mi ha baciato sulle labbra”. Il fare commedia, e non show drammatici come 24, pare sia una scelta di Mary Lynn Rajskub per fare carriera nel mondo dell’intrattenimento: in particolare, la Rajskub ha già fatto parte del cast di Mr. Show, una serie comedy mandata in onda dalla HBO, ed è apparsa in altri programmi comici, tra cui The Larry Sanders Show, News Radio, Shasty McNasty, Veronica’s Closet, Just Shoot Me, The King of Queens, Good Morning, Miami e Kelsey Grammer Presents: The Sketch Show.

    Fare teatro ed esibirsi nei club, ha dato però a Mary Lynn la possibilità di migliorarsi, ed imparare un sacco di cosa, compreso “come trovare modi di far scherzare il pubblico sulle sue ‘disgrazie’ invece di farli sentire a disagio”. In ogni caso, i fan di 24 possono stare tranquilli: l’attrice, il cui ruolo si è di molto ampiato in questo sei anni, è molto fiera del suo personaggio, che ritiene essere un modello per le donne: “Sono eccitata di riprendere il mio ruolo in 24 perché il mio personaggio è passato dall’essere una storta di ‘topo di biblioteca’ ad un personaggio che è amato dalla persone, soprattutto per la sua mente e perché è brava in ciò che fa”.

    314

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI