Mary Louise Parker parla del suo personaggio… e della terza stagione di Weeds

I quattro preair degli episodi di Weeds hanno raggranellato in media 824

da , il

    mary louise parker

    I quattro preair degli episodi di Weeds hanno raggranellato in media 824.000 spettatori, tutti davanti alla tv per scoprire cosa sarebbe accaduto a Nancy Botwin, casalinga-spacciatrice di droga protagonista della serie trasmessa dalla Showtime. Attenzione, seguono spoiler.

    Alla fine della seconda stagione, infatti, Mary Louise Parker era rimasta ‘rinchiusa’ in casa con 5 messicani armati e pericolosi che volevano la sua scorta di erba, misteriosamente scomparsa. Al ritorno della terza stagione, la spacciatrice-casalinga era ancora lì, chiedendo di poter fare una telefonata che le allungasse la vita (tipo spot Telecom). Stando a quanto ha dichiarato all’Associated Press la stessa Parker, “tornare a recitare quella scena è stato difficile, ci è voluto un po’ perché ritrovassi la giusta concentrazione”. Come avevamo già detto, la serie ruota attorno alla vita di Nancy Botwin, casalinga vedova che spaccia droga per provvedere a sé e alla famiglia, ma che nel corso delle due stagioni finisce per essere coinvolta negli aspetti più ‘criminali’ dello spaccio. “Nancy è una vera gangster, somiglia a Rossella O’Hara: fa in modo che le cose funzionino, non importa come o cosa succederà. Si mette il vestito rosso, e cammina a testa alta”, ha detto ancora la Parker, parlando anche di quello che vedremo nella prossima stagione. Nella terza stagione, oltre a tutti i personaggi già noti della serie, vedremo Mary Kate Olsen e Carrie Fisher come guest star