YouTube cancella gli spot di Marra: colpa di Ruby?

YouTube cancella gli spot di Marra: colpa di Ruby?

YouTube chiude l'account di Marra per 'strategismo bancario': si salva lo spot con Ruby Rubacuori

    YouTube chiude l’account di Alfonso Maria Marra, l’autore de Il Labirinto Femminile e creatore dello strategismo sentimentale, disperdendo nello spazio web gli splendidi spot realizzati con testimonial d’eccezione, da Manuela Arcuri a Lele Mora, fino a Ruby Rubacuori. E sembra che al centro della decisione di YouTube ci sia proprio lo spot con Ruby: non c’entra la mise succinta, nè lo scandalo che coinvolge il premier Silvio Berlusconi. A determinare la chiusura, la ‘lotta’ decennale di Marra verso le banche: questa almeno la versione sostenuta dallo scrittore. Non temete, però, i magnifici spot non sono andati perduti del tutto, grazie alla preziosa opera dei tanti utenti YT che l’hanno duplicato: in alto lo spot con Ruby.

    Sono centinaia gli account chiusi ogni giorno per violazione delle norme sul servizio (in primis incide la violazione dei diritti tv), ma la chiusura dell’account FermiamoLeBanche, che fa capo ad Alfonso Maria Marra, sarebbe da attribuire al testo fatto leggere da Ruby nell’ultimo spot realizzato per pubblicizzare Il Labirinto Sentimentale, ultima fatica letteraria dello scrittore.

    E’ lo stesso Marra a fornire una spiegazione all’accaduto, con una nota nella quale accusa YouTube (e Google) di censura e di ‘accanimento’ nei suoi confronti. Impossibile renderne toni e contenuti, per cui ve la proponiamo affinché possiate goderne tutti.

    Partiamo dai ‘fatti’: “YouTube (che appartiene a Google), per difendere il sistema bancario con un gesto abusivo, illegittimo e antidemocratico, ha bloccato l’accesso ai circa 60 video che FermiamoLeBanche, l’organizzazione da me fondata nel 1987 per la lotta contro le banche attraverso le cause, aveva caricato per anni fidandosi di YouTube” scrive Marra (e vi preghiamo di notare la costruzione sintattica e la coesione del testo).

    Subito dopo il comento e l’accusa: “Un abuso dovuto al fatto che il tema di fondo dei video di Ruby è il signoraggio bancario primario e secondario, di cui, nel video in italiano, le faccio dire che «è la radice del male», sicché Youtube ha fatto sparire il canale FermiamoLeBanche”.
    E se siete rimasti colpevolmente basiti di fronte al ‘signoraggio bancario’ non preoccupatevi, l’autore si spiega meglio: “Signoraggio che, come si può leggere dal documento di cui al mio sito, consiste nel fatto che le banche centrali, dalla Banca Centrale Europea alla Federal Reserve, sono private e stampano i soldi – incredibilmente da proprietarie – al solo costo della carta e dell’inchiostro, per poi venderli, al valore facciale, agli Stati, che glieli pagano con i buoni del tesoro, creando così, attraverso questa attività gravemente illegale, il debito pubblico
    “.

    E si continua, dando anche una soluzione al problema: “Debito pubblico che, come è più facile capire dalla lettura del mio documento (al quale rinvio per la spiegazione di cosa sia il signoraggio secondario, che è ancora più grave), si può risolvere con la nazionalizzazione delle banche centrali e quindi con la possibilità per lo Stato di stampare i soldi senza doverli assurdamente comprare“.

    Beh, in ogni caso il risultato è che “circa 60 video sono stati cancellati, compreso il booktrailer di Ruby, che avevo scelto, per la sua notorietà, per rendere noto nel mondo questo occulto e gravissimo fenomeno (il signoraggio), di cui tratto anche ne Il labirinto Femminile, che è sì «un epistolario d’amore in sms» incentrato sul tema dello «strategismo sentimentale», ma contiene anche 80 pagine su molti temi che non piacciono al sistema bancario“. Imperdibile la spiegazione, che apre uno squarcio sullo ‘strategismo‘: “Non gli piacciono perché l’analisi è relativa al processo e alle logiche attraverso le quali le degenerazioni dello strategismo, che è una delle principali cause e chiavi di lettura del comportamento umano, dalla coppia poi sconfinano nella famiglia, nella società e nell’economia, e rendono da sempre drammatica la condizione umana rallentando il cammino della civiltà e generando, quale suo più mostruoso frutto, quale vertice della piramide del male, appunto il signoraggio bancario, che è il terreno, un terreno insidioso, malsano, sul quale è stata costruita l’intera società“.

    Non tutto è andato perduto col blocco, eh: il video di Ruby resiste, “ricaricato su YouYube da diversi utenti, oltre che da Reuters International, e da innumerevoli giornali e agenzie di stampa di tutto il mondo – spiega Marra - ma per lo più incompleto, quasi mai nella versione che reca di lato la scelta tra le 9 lingue, o in forma di parodie, al fine di stravolgerne l’immagine e i contenuti, e soprattutto – lo ripeto – di frenare la divulgazione dell’account FermiamoLeBanche“.

    Vabbè, scommettiamo che ne viene fuori un altro libro?

    784

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvVideoWebYouTube