Mark Salling arrestato per pedopornografia: l’ex star di Glee ancora nei guai con la giustizia

Mark Salling arrestato per pedopornografia: l’ex star di Glee ancora nei guai con la giustizia

L'attore è stato già rilasciato: la prima udienza il 22 gennaio

    L’ex star di Glee Mark Salling (era Noah ‘Puck’ Puckerman) è stato arrestato il 29 dicembre 2015 per pedopornografia: secondo i media statunitensi, l’attore – non nuovo a guai con la legge – è stato trovato in possesso di materiale pedopornografico (in particolare foto di bambini) dopo che la polizia ha perquisito la sua casa, nel quartiere di Sunland, in California. Salling è stato comunque già rilasciato dietro pagamento di una cauzione di 20 mila dollari, ma lo choc per i suoi fan – tanto più considerato che Glee era una serie rivolta ad un pubblico teenager – è stato forte; nessun commento, per ora, dall’entourage dell’attore.

    Arrestato (e già rilasciato) Mark Salling, il Puck di Glee: come spiegano i media americani, nella casa dell’attore è stato trovato materiale pedo-pornografico, anche se non viene specificata l’età dei soggetti ritratti nelle foto (non che un’età prossima alla maggiore renda meno grave il tutto). A trovare il materiale nella sua casa di Sundale, in California, è stata la polizia, che ha perquisito la dimora di Salling dopo aver ottenuto un mandato dalla task force del dipartimento della polizia di Los Angeles proprio dedicato ai crimini contro i bambini.

    Secondo TMZ, di solito attendibile, nel pc di Salling sarebbero state trovate più di un centinaio di foto con bambini ritratti in posizioni sessuali; l’attore è stato rilasciato su cauzione poche ore dopo l’arresto (pagando ventimila dollari) e dovrà apparire di fronte a un giudice il prossimo 22 gennaio. Da segnalare che non si tratta del primo caso di guai con la legge per Salling, che nel gennaio 2013 aveva già avuto guai con la giustizia, essendo stato denunciato da un’ex fidanzata, Roxanne Gorzela, per aggressione sessuale (lei gli aveva chiesto di mettersi un preservativo prima di un rapporto, lui si è rifiutato), e pur avendo controquerelato, era stato costretto da un giudice a pagare 2.7 milioni di dollari tra spese mediche passate e future e danni vari (anche qui passati e futuri).

    Salling, nato il 17 agosto 1982 a Dallas, deve a Glee (‘ironicamente’, una serie per teenager) la sua popolarità: l’attore è apparso in tutte e sei le stagioni, dal 2009 al 2015, anche se dalla quinta stagione (quando è cominciato il reboot della serie) era stato retrocesso da regular a guest star.

    Attualmente, stando alla sua pagina su IMDB, era impegnato nelle riprese del film ‘Adi Sankar’s Gods and Monsters’ con Denise Richards, mentre dopo il series finale di Glee aveva confessato all’Hollywood Reporter che stava lavorando ad una sua serie tv, di nuovo una serie musical ma con canzoni originali per cui lui e il suo team avevano registrato tredici canzoni solo per il pilot, e attorno ad esse costruito la sceneggiatura.

    478

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GleePersonaggi TvSerie TvSerie TV Americane
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI