Marg Helgenberger torna in CSI Las Vegas 12, Cote de Pablo firma un biennale per NCIS

Marg Helgenberger e Cote de Pablo, – una protagonista di CSI Las Vegas, l’altra di NCIS – torneranno entrambe per la prossima stagione dei due procedurali CBS

da , il

    Buone notizie per i fan di Marg Helgenberger e Cote de Pablo, entrambe le attrici – una protagonista di CSI Las Vegas, l’altra di NCIS – torneranno per la prossima stagione dei due procedurali CBS. Nel primo caso lo assicura la producer Carol Mendelsohn, nel secondo la de Pablo (entrata nel cast a partire dalla terza stagione, di qui la firma del contratto ‘in ritardo’ rispetto agli altri membri del cast) ha firmato un contratto per altri due anni, con annesso ritocchino allo stipendio.

    Partiamo da Marg Helgenberger, a luglio era arrivata la notizia che Catherine Willows se sarebbe andata alla fine dell’undicesima stagione di CSI LV, dopo aver accettato l’allungamento del contratto per affetto, ma anche perché voleva rimpinguare i suoi risparmi con un anno di lavoro in più (per quanto lo stipendio fosse rimasto lo stesso in cambio di un impegno più limitato). A marzo, però, era stata la stessa attrice a rivelare che sarebbe potuta tornare per la dodicesima stagione, “stiamo decidendo se farmi fare qualche altro episodio: più diventi vecchia, più ti senti comoda con chi sei e con cosa stai diventando, e io sto già pensando al prossimo capitolo“, aveva spiegato la Helgenberger.

    Che la Willows tornerà anche la prossima stagione lo ha confermato pochi giorni fa la produttrice Carol Mendelsohn, che interpellata da TV Guide ha risposto “ci aspettiamo di rivedere Catherine anche l’anno prossimo, sarà la supervisora del turno di notte, i fan non dovranno dire addio ancora per un po’. Potrei proprio dire – ha concluso la produttrice – che Catherine sarà una presenza importante per gran parte della prossima stagione”.

    Buone notizie anche per i fan di Cote de Pablo, poche ore fa l’interprete l’agente speciale Ziva David ha firmato il contratto che la legherà ad NCIS per altri due anni e che in cambio – oltre ad un bonus consistente – ritoccherà il suo stipendio facendolo lievitare a 120.000 dollari per episodio, alla pari con Pauley Perrette, che ha rinnovato il contratto l’anno scorso assieme a Sean Murray, Michael Weatherly e David McCallum, oltre ovviamente a Mark Harmon, che ha firmato un biennale a febbraio (e ricordiamo che nei giorni scorsi i contratti dei producers Shane Brennan e Gary Glasberg sono stati rinnovati per tre anni).