Maretta per il rifiuto di Glee alla parata di Macy

Continua in America la discussione sul rifiuto della NBC di ospitare il cast di Glee per la parata del Ringraziamento organizzata dai grandi magazzini Macy's; come avevamo riportato ieri, la NBC trasmetterà la manifestazione, ma teme che la partecipazione del cast della serie di Ryan Murphy sia una promozione troppo sfacciata per una serie che va in onda su una rete rivale

da , il

    Continua in America la discussione sul rifiuto della NBC di ospitare il cast di Glee per la parata del Ringraziamento organizzata dai grandi magazzini Macy’s; come avevamo riportato ieri, la NBC trasmetterà la manifestazione, ma teme che la partecipazione del cast della serie di Ryan Murphy (che avrebbe dovuto cantare “Don’t Stop Believin’” a bordo di una zattera) sia una promozione troppo sfacciata per una serie che va in onda su una rete rivale.

    Secondo quanto riportato LATimes.com, “per i network è una procedura standard evitare di mostrare talenti di programmi rivali; l’unica eccezione viene fatta per i programmi di news e per i talk show serali, ma anche qui la non facile tregua viene spesso disattesa, come si è visto nel cast del Jay Leno Show, con ABC e CBS che hanno invitato le loro star a non apparire nel programma. La performance dei ragazzi di Glee sarebbe stata considerata uno spot in favore della Fox, per questi i programmatori della NBC hanno storto il naso“.

    Ma il creatore Ryan Murphy sembra non voler far polemica, ed in una nota diffusa appena la notizia è emersa ha detto che comprende le motivazioni della NBC, perché per quanto in passato abbiano partecipato singoli concorrenti del reality American Idol (l’anno scorso si esibì David Archuleta) o gli attori del cast di High School Musical, ospitare l’intero cast di una trasmissione concorrente sarebbe alquanto strano; il nostro non si è però risparmiato una frecciatina, “spero – ha detto – di vedere una zattera di Jay Leno“.

    La mossa della NBC ha comunque messo d’accordo tutti i media, unanimi nel criticare una posizione così “cattiva”: i capoccia di Macy’s, grandi magazzini che da decenni organizzano la parata, avevano infatti invitato il cast di Glee, ma la NBC li ha “caldamente consigliati” di fare marcia indietro.

    Né Fox né NBC hanno emesso alcun comunicato ufficiale, ma la notizia del “gran rifiuto” è stata l’occasione per venire a conoscenza che, nella primavera del 2010, verranno fatti dei Glee Tour: “Lo studio e Ryan – ha spiegato un insider – hanno detto che quando lo show avrà concluso la produzione della prima stagione potrebbero esserci dei tour“. La serie non è una corazzata quanto ad ascolti, pur con i suoi degnissimi 7 milioni di telespettatori, ma domina le classifiche di iTunes e quelle di Billboard.

    Un fatto che in casa Fox non è passato inosservato, tant’è che il presidente Kevin Reilly ha rivelato che i partner musicali della rete “sono molto entusiasti“; e chissà che Glee non sia la prima serie a tutto tondo, con puntate in tv, musical in giro per il paese e cd in classifica…