Marco Stabile di Uomini e Donne assolto dall’accusa di stupro: lo sfogo su Facebook

Marco Stabile di Uomini e Donne assolto dall’accusa di stupro: lo sfogo su Facebook

Marco Stabile di Uomini e Donne è stato assolto dall'accusa di strupo: l'ex tronista si è sfogato su Facebook

da in Tronisti, Uomini e Donne
Ultimo aggiornamento:

    Marco Stabile di Uomini e Donne è stato assolto dall’accusa di stupro: l’ex tronista della stagione 2009/2010 ha deciso di dare vita ad sfogo su Facebook, in cui mostra tutta l’amarezza per ciò che ha dovuto subire in questi anni. Era luglio 2011 quando una ragazza di soli 16 anni lo accusò di abusi fisici: la minorenne dichiarò che Marco Stabile e un suo amico invitarono lei e una sua amica maggiorenne in ufficio, dopo averle fatte bere. In seguito, i due avrebbero usato violenza contro le ragazze. Adesso è arrivata l’assoluzione del Tribunale di Roma: l’ex tronista si sfoga contro i detrattori.

    ‘ASSOLTO 530 comma 2 IL FATTO NON SUSSISTE!!!!!‘: con queste parole Marco Stabile inizia il suo sfogo su Facebook, dopo aver appreso dell’assoluzione dall’accusa di stupro da cui si è dovuto difendere negli ultimi 4 anni. Sono stati momenti difficili quelli vissuti dall’ex tronista, che è felice di aver ricevuto al conferma dal Tribunale di Roma che lo solleva da ogni tipo di accusa. Stabile, che ammette di avere la coscienza pulita, ha scritto sul suo post che si è trovato tutti contro, e ironicamente si domanda cosa altro inventeranno adesso che il processo è terminato.

    Marco stabile

    Marco si è sempre dichiarato innocente: lui non avrebbe adescato una minorenne per poi abusare di lei. Nonostante le voci iniziali di una possibile assoluzione con formula dubitativa, come aveva indicato inizialmente il sito de Il Messaggero, l’ex tronista ha affermato che i giudici del Tribunale di Roma hanno affermato che il fatto non è mai accaduto. Stabile si augura dunque di poter riprendere la sua normalità, dopo 4 anni da incubo.

    Aggiornamento dell’8 giugno 2015 a cura di Rosalia Mazzarella

    Marco Stabile di Uomini e Donne rinviato a giudizio per stupro
    E’ stato rinviato a giudizio Marco Stabile l’ex tronista di Uomini e Donne, accusato di stupro da una ragazza minorenne all’epoca dei fatti. Si complica dunque la situazione dell’uomo, oggi 27enne, che dovrà rispondere insieme ad un suo amico del reato di violenza sessuale nei confronti di due giovani. Dal trono alla sbarra.

    Sono capi d’imputazione pesanti quelli che il pubblico ministero ha formulato nei confronti di Stabile. L’ex tronista di Uomini e Donne è accusato di aver adescato due ragazze, delle quali una minorenne all’epoca, averle condotte nel suo ufficio e aver abusato di loro con la complicità di alcol e droghe. Stabile si sarebbe fatto accompagnare anche da un suo amico, Giuseppe Balistreri, che deve ora rispondere delle stesse accuse. Secondo quanto si legge, ‘i quattro avrebbero assunto nel corso della serata, in differenti locali, sostanze alcoliche, miscele di vodka e red bull’. Una volta condotte nell’ufficio di Stabile, le due ragazze sarebbe state costrette ad avere dei rapporti sessuali con gli uomini di cui sopra, nonostante il ‘manifestato dissenso’.
    Non è la prima volta che un ex partecipante al programma di Maria De Filippi finisce nei guai con la giustizia, ma questo è forse uno dei casi più gravi ed eclatanti.

    Aggiornamento del 10 luglio 2014 a cura di Valentina Proietti

    Uomini e Donne: Marco Stabile accusato di stupro da una minorenne

    Pessima svolta per Marco Stabile, ex tronista della celebre trasmissione Uomini e Donne. Il ragazzo, quasi ventisettenne, è attualmente indagato per violenza sessuale ai danni di una minorenne.

    Un’accusa pesantissima per un personaggio che, come tanti, ha conosciuto il suo momento di gloria grazie a Maria De Filippi. E’ il caso di dire ‘dalle stelle alle stalle’.

    Stabile ha fatto parte dell’edizione 2009-2010 del programma di Canale 5, senza tuttavia lasciare il segno. Anche perché il tronista venne ‘cacciato’ da Uomini e Donne dopo una sua assenza ingiustificata da una puntata. La De Filippi non perdonò.

    Adesso su di lui gravano accuse di stupro nei confronti di due ragazze, di cui una minorenne all’epoca dei fatti. Il tutto risalirebbe all’estate del 2011, quando Marco conosce una una giovanissima ragazza a uno dei consueti provini del mondo dello spettacolo. I due si ritrovano qualche giorno dopo per un’uscita a quattro: Stabile è accompagnato dall’amico Giuseppe Balistreri, mentre la giovane si porta dietro una sua amica. Secondo la ricostruzione del pm Francesco Scavo, i quattro trascorrono la serata per locali, abbondando con bevande alcoliche, finché non decidono di salire nello studio professionale di Balestrieri, a via Cola di Rienzo a Roma.
    E qui sarebbe accaduto il fattaccio ai danni di entrambe le ragazze. Tutti e due gli uomini sono accusati del medesimo reato, ovvero di aver costretto con la forza le giovani ad avere rapporti sessuali.
    Le vittime ricordano poco dell’accaduto, a causa dell’annebbiamento da alcol, ma hanno dichiarato di aver respinto fermamente le insistenze di Stabile e Balestrieri.

    I due indagati non hanno rilasciato dichiarazioni, ma il legale di Stabile si è fatto avanti con un intervento pubblico a difesa del suo assistito:

    ‘Per Marco, questa è stata una vicenda delicata e sofferente. Contro di lui ci sono solo le accuse di una ragazza e nessuna prova scientifica. Non solo Marco non sarebbe capace di fare un gesto del genere, ma è anche un bel ragazzo che non ha alcun bisogno di costringere una donna ad avere rapporti con lui se non lo desidera.’

    Al di là di quanto sia effettivamente accaduto o meno, Stabile può solo sperare che la linea difensiva adottata dal suo avvocato in aula non sia la stessa che trapela da queste affermazioni. In caso contrario, il suo destino è già segnato.

    1037

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN TronistiUomini e Donne Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI