Marco Mengoni a Sanremo 2013: scheda e testi delle canzoni

Marco Mengoni è tra i 14 Big in gara al Festival di Sanremo 2013: i testi delle canzoni 'Bellissimo' e 'L'Essenziale'

da , il

    Marco Mengoni torna a Sanremo a tre anni di distanza dalla sua prima partecipazione al Festival, quando fu catapultato sul palco dell’Ariston direttamente da X Factor 3. Il talentuoso cantante di Ronciglione ritorna tra i Big della prestigiosa kermesse canora con maggiore maturità e consapevolezza, grazie anche allo straordinario successo di pubblico e critica riscosso in questi anni ma forte soprattutto dei due brani in gara a Sanremo 2013 che vantano firme prestigiose. Il podio del 63° Festival della Canzone Italiana sembra essere ampiamente alla sua portata.

    Marco Mengoni, classe 1988, inizia a cantare all’età di 14 anni e dopo un po’ di gavetta nei club locali, tra pianobar e matrimoni, nel 2009 approda sul palco di X Factor 3, dove Morgan lo sceglie tra i cantanti della sua categoria, gli Under 24. Le sue performance sono sempre spettacolari e d’effetto ma è soprattutto il suo talento a essere indiscutibile: così Marco vince la terza edizione del talent show senza mai essere andato al ballottaggio e portandosi a casa anche il Premio della Critica.

    Apparentemente timido e introverso, sul palco si trasforma: il vincitore incontrastato di X Factor 3 è, infatti, dotato di grande presenza scenica e carisma e il suo look camaleontico (è un riuscitissimo ‘esperimento’ di Luca Tommasini) non ne è che una prova.

    La vittoria di X Factor 3 gli ha consentito di partecipare di diritto al Festival di Sanremo 2010 nella categoria Big, dove si è poi classificato al terzo posto con il brano Credimi ancora alle spalle di Valerio Scanu, discusso vincitore di quell’edizione condotta da Antonella Clerici (che verrà ricordata per la contestazione dell’orchestra al verdetto finale), e del trio formato da Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici.

    Il 2010 è stato un anno di grandi soddisfazioni per il bravissimo Marco, capace, al suo esordio sulla scena musicale, di aggiudicarsi – per la prima volta nella storia della musica italiana – il titolo di Best European Act agli MTV Europe Music Awards. Ai TRL Awards 2010, invece, vince il premio Man of the year, poco dopo riceve due Wind Music Awards per i due dischi di platino ottenuti con gli ep Dove si vola e Re matto. Nel 2011 conquista 3 Wind Music Awards platino per Re matto live, Credimi ancora e In un giorno qualunque.

    Ora Marco Mengoni, affermatosi tra gli artisti più apprezzati nel panorama musicale italiano e lodato persino da Mina, torna sul palco del Teatro Ariston con due brani dal successo assicurato e che mettono in evidenza la sua potenza e la sua estensione vocale: a Sanremo 2013 si presenta, infatti, con Bellissimo, scritto per lui nientepopodimeno che dalla grande rocker senese Gianna Nannini e da Pacifico, e L’Essenziale, firmato dal duo Roberto Casalino e Francesco De Benedittis. Per la serata Sanremo Story proporrà invece Ciao amore ciao di Luigi Tenco.

    Bellissimo

    di G. Nannini – L. De Crescenzo – G. Nannini – D. Tagliapietra

    Non sei ricordo

    Nè polvere

    Fin dove vedo

    Ancora sei tu

    Vai via leggerò

    Ritornerai

    Sugli occhi stanchi

    Ti poserai

    Dove sei dove sei

    Cammino per le strade

    Dove se dove sei

    Ma dove vuoi scappare

    Voli via voli via

    Ti prenderò…

    E allora sarà bellissimo

    La notte si accenderà

    Nascondo le tracce che ho di te

    Che scorri dentro e mi fai vivere

    Amerai fortissimo

    L’inverno mi lascerà

    Abbracciamo, vieni un po’ più sù

    Arrivo in alto e in alto ci sei tu

    Rimani accanto

    Non smetti mai

    Di darmi fuoco

    Mi brucerai

    Rimani addosso

    Proteggimi

    Dal mio dolore

    Dalle parole

    Dove sei dove sei

    Cammini per le strade

    Dove sei dove sei

    Ma tu non puoi scappare

    Voli via voli via

    Davanti a me…

    Il cielo sarà bellissimo

    La notte si arrenderà

    Nascondo le tracce che ho di te

    Che resti dentro e mi fai vivere

    Dove sei dove sei

    Cammini per le strade

    Dove sei dove sei

    Ma dove vuoi scappare

    Voli via voli via

    Sarò con te

    Ehi, mi senti in un sogno, sono qui

    Abbiamo fatto il mondo e adesso il mondo se ne va

    E ci sei e ci sei

    Senza spegnerti vedrai

    Sarà bellissimo

    E l’alba si illumina

    Raccolgo le tracce che ho di te

    E finalmente torno a vivere

    E sarà dolcissimo

    E forse non smetterà

    Abbracciami e resta qui con me

    In questo tempo che assomiglia a te.

    L’Essenziale

    di R. Casalino – F. De Benedittis – M. Mengoni -R. Casalino

    Sostengono gli eroi

    “Se il gioco si fa duro

    E’ da giocare”

    Beati loro poi

    Se scambiano le offese con il bene

    Succede anche a noi

    Di far la guerra a ambire poi alla pace

    E nel silenzio mio

    Annullo ogni tuo singolo dolore

    Per apprezzare quello che

    Non ho saputo scegliere

    Mentre il mondo cade a pezzi

    Io compongo nuovi spazi

    E desideri che

    Appartengono anche a te

    Che da sempre sei per me

    L’essenziale.

    Non accetterò

    Un altro errore di valutazione

    L’amore è in grado di

    Celarsi dietro amabili parole

    che ho pronunciato prima che

    fossero vuote e stupide.

    Mentre il mondo cade a pezzi

    Io compongo nuovi spazi

    E desideri che

    Appartengono anche a te

    Mentre il mondo cade a pezzi

    mi allontano dagli eccessi

    E dalle cattive abitudini,

    Tornerò all’origine,

    Torno a te, che sei per me

    L’essenziale.

    L’amore non segue le logiche

    Ti toglie il respiro e la sete.

    Mentre il mondo cade a pezzi

    Io compongo nuovi spazi

    E desideri che

    Appartengono anche a te

    Mentre il mondo cade a pezzi

    mi allontano dagli eccessi

    E dalle cattive abitudini,

    Tornerò all’origine,

    Torno a te, che sei per me

    L’essenziale.