Marco Carta, in radio il nuovo singolo Niente più di me

In radio il nuovo singolo di Marco Carta, Niente più di Me, tratto dall'album Il Cuore Muove: video e testo

da , il

    Dopo un’estate di successo trascorsa tra concerti (che non sono ancora finiti) e ospitate in tv per ritirare premi vari, Marco Carta torna in radio con un nuovo brano: si intitola Niente più di me il secondo singolo estratto dal suo ultimo album, Il cuore muove, uscito lo scorso 25 maggio e che attraverso un più ricercato sound pop di respiro internazionale parla d’amore e mette in evidenza la voce sabbiata del beniamino di Amici di Maria De Filippi. Nel video in alto potete ascoltare Niente più di me e di seguito il testo della canzone.

    Marco Carta ha scelto dunque Niente più di me come nuovo singolo estratto dall’album Il cuore muove dopo Quello che dai (brano scritto per lui da James Morrison, giovane e bravissimo cantautore inglese che ha firmato anche Dare per Amare). La nuova canzone, scritta e musicata da Federica Camba (autrice di molti successi dei ragazzi di Amici di Maria De Filippi), è in rotazione radiofonica da oggi e come le altre tracce contenute nell’ultimo cd del vincitore di Amici 7 parla di amore e sentimenti tormentati.

    Il trionfatore del Festival di Sanremo 2009 è attualmente impegnato con le ultime date dei concerti del suo Il cuore muove tour che lo vedrà di nuovo sul palco davanti ai suoi numerosi fan l’11 settembre a Ostia Antica (Rm) – Teatro Romano; il 13 settembre a Decimoputzu (Ca) – Località San Basilio; il 17 settembre – Nova Gorica (Slovenia) – Casinò Park e il 2 ottobre a Priolo (SR) – Piazza dell’Autonomia Comunale.

    Vi lasciamo col testo di Niente più di me

    Non so niente di te lo sento quando mi rispondi così

    Non so niente di te nè tu di me

    È una continua agonia lasciarsi vivere e non crederci più

    Questa distanza non è possibile

    Lasciami una fotografia che mi racconti un po’ di te

    Fammi sentire come a casa mia al tuo silenzio dico no

    Prova a gridarmi come stai manda un segnale che non si sa mai

    Come se non ci fosse al mondo niente più di me

    E mi chiedo cos’è

    Che ci allontana e ci avvicina così

    Non so stare con te né senza te

    E’ la leggera apatia che spegne il sole di ogni mio desiderio

    La troppa assenza non è possibile

    Lasciami una fotografia che mi racconti un po’ di te

    Fammi sentire come a casa mia

    Al tuo silenzio dico no

    Prova a gridarmi come stai

    manda un segnale che non si sa mai

    Prova a gridarmi come stai

    prendimi per mano che non so chi sei

    Come se non ci fosse al mondo niente più di me

    Dimmi all’orecchio come stai

    Parlami piano che non si sa mai

    Prendimi la mano che non so chi sei…

    Prova a portarmi dove sei

    Mandami un segno che non si sa mai

    Prova a gridarmi come stai

    Prendimi la mano che non so chi sei

    (Come se non ci fosse al mondo niente più di me)

    Prova a portarmi dove sei

    Prendimi per mano che non so chi sei

    Come se non ci fosse al mondo niente più di me