Mara Carfagna, video messaggio sulla relazione con Italo Bocchino

Mara Carfagna, video messaggio sulla relazione con Italo Bocchino

Mara Carfagna commenta la sua liason con il coordinatore di Fli Italo Bocchino (che ha ammesso tutto a Che Tempo che Fa) con un videomessaggio diffuso via web

    All’indomani delle scuse in diretta tv di Italo Bocchino per la scappatella con Mara Carfagna, il Ministro alle Pari Opportunità diffonde via web un videomessaggio nel quale ribadisce i successi registrati dal suo dicastero e sottolinea come la sua vita privata debba rimanere tale. E dire che qualche anno fa le copertine delle riviste rosa non le sarebbero dispiaciute.

    La relazione proibita tra il coniugato Italo Bocchino (deputato e coordinatore di Fli) e la fidanzatissima Mara Carfagna (deputata Pdl e Ministro della Repubblica) tiene banco non solo sulle riviste patinate come Vanity Fair (che qualche settimana ha accolto lo sfogo della moglie di Bocchino, Gabriella Buontempo, che ha rivelato di essere a conoscenza del tradimento del marito), ma anche nelle cronache politiche di stampa e tv, visti i risvolti che la relazione ha avuto, tra cui anche la minacciata uscita della Carfagna dal Pdl per confluire in Fli.

    Domenica sera, peraltro, Italo Bocchino ha ammesso la liason e ha chiesto scusa alla famiglia dallo studio di Che Tempo che Fa.

    Un’ammissione di colpa con la quale evidentemente spera di mettere fine al gossip ormai di dominio pubblico. Dal canto suo, Mara Carfagna ha affidato le proprie considerazioni a un videomessaggio pubblicato sul suo blog ufficiale e diffuso via YouTube, nel quale chiede sostanzialmente il rispetto della sua privacy (dopo aver elencato tutti i meriti dei suoi tre anni di Ministero).

    Voi oggi mi chiedete di confermare o di smetire quel gossip che ha alimentato le pagine dei giornali – dice il Ministro rivolgendosi ai suoi sostenitori – Ebbene, di queste cose io devo parlare a una sola persona, anche se mi imbarazza molto perché riguarda la mia vita privata e le mie vicende personali. Ma credo che di queste cose io debba parlare solo a Marco Mezzaroma (suo fidanzato ufficiale e promesso sposo, n.d.r.) che è la persona che amo, l’unica persona che amo, dal 2008, la persona che ho deciso di sposare nei prossimi mesi“.
    Il resto, credeteci, sono chiacchiere al vento e che il vento se le porti” chiosa il Ministro che aggiunge: “E’ l’ultima volta che parlo delle mie vicende personali“. Lei forse sì, la stampa rosa crediamo di no.

    403