Mahershala Ali: dalle serie tv all’Oscar 2017

L'attore si è aggiudicato il riconoscimento come Miglior attore non protagonista per la sua interpretazione nel film 'Moonlight'

da , il

    Mahershala Ali: dalle serie tv all’Oscar 2017

    Mahershala Ali ha vinto l’Oscar come Miglior attore non protagonista durante l’edizione 2017 della premiazione dedicata al mondo del cinema. La cerimonia degli 89esimi Academy Awards, svoltasi sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles domenica 24 febbraio 2017, ha portato al trionfo dell’attore afroamericano e musulmano per la sua interpretazione nel film ‘Moonlight‘, Ali ha iniziato la sua carriera proprio dalla televisione apparendo in numerose serie tv dal 2001 in poi.

    Mahershala Ali, dalle serie tv al palco degli Oscar 2017, è colui che si è aggiudicato la statuetta come Miglior attore non protagonista per il suo ruolo dello ‘spacciatore buono’ Juan in ‘Moonlight’. Non tutti sanno però che ha iniziato dalle serie tv, prestando il volto a numerosi personaggi molto differenti tra loro, che hanno fatto la loro comparsa sul piccolo schermo nel corso degli ultimi 15 anni.

    La carriera di Mahershala Ali è iniziata con la parte del dottor Trey Sanders nel telefilm Crossing Jordan, visto in 19 episodi tra il 2001 e il 2002. A questo sono seguiti tra gli altri ‘Codice Matrix,‘, ‘CSI: scena del crimine‘, ‘Fantasmi‘, ‘4400‘, ‘Alcatraz‘, ‘Treme‘, ‘Alphas‘ e ‘Marvel’s Luke Cage‘.

    Si è fatto notare soprattutto per il ruolo del lobbista Remy Danton all’interno di ‘House of Cards – Gli intrighi del potere‘, la serie tv trasmessa in Italia da Sky Atlantic.

    Nel suo discorso di ringraziamento Mahershala Ali ha parlato alla sua famiglia, rivelando di essere diventato padre da pochi giorni, e non ha nascosto l’emozione. Ha anche preso una forte posizione contro il neo-presidente degli Stati Uniti Donald Trump, spiegando di aver imparato dal telefilm ciò che succede quando si perseguitano le persone. ‘Si isolano dagli altri’, ha detto con trasporto.

    Dato per favorito, Mahershala Ali ha trionfato davanti a colleghi di tutto rispetto quali Jeff Bridges, che avrebbe potuto rubargli il titolo per la sua parte in ‘Hell or High Water’, Lucas Hedges, in lizza per ‘Manchester by the sea’, Dev Patel, presente per ‘Lion’, e infine Michael Shannon, volto di ‘Animali notturni.

    La premiazione degli Oscar 2017 sta andando in onda in diretta sugli schermi tv italiani da TV8 e Sky CInema con traduzione in italiano ed il commento in studio di Francesco Castelnuovo e Gianni Canova.