Made in Sud tenta la satira politica, ma non tutti sono Crozza: tentativo fallito

Made in Sud tenta la satira politica, ma non tutti sono Crozza: tentativo fallito

Made in Sud tenta la carta della satira politica, con risultati piuttosto mediocri: imitare Crozza è molto difficile

    Made in Sud prova a giocare timidamente la carta della satira politica ma con scarso successo. Il programma comico di Raidue anche questa sera ha provato a infilare, tra una Peppa Pig e un sosia di Kekko dei Modà, qualche battuta a sfondo politico, con riferimenti all’avvenimento più importante di settimana scorsa (la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi): i risultati, però, sono stati tutt’altro che incoraggianti. Insomma, di Crozza ce n’è uno, e non ci si può improvvisare fustigatori del potere da un giorno all’altro.

    A proposito di Crozza, Gigi e Ross ne hanno imitato una delle soluzioni più riuscite, il centone: vale a dire una celebre canzone rivisitata e con un nuovo testo legato all’attualità. Il duo di presentatori di Made in Sud, infatti, ha proposto una nuova versione de La lontananza di Domenico Modugno, ribattezzata – ovviamente – La decadenza.

    La decadenza, sai, è come il vento, ti fa dimenticare da chi non ti ama. Sono passati sei giorni ed è un inferno che mi brucia l’anima. Io che pensavo di essere il più forte mi sono illuso di rigovernare. E invece sono qui a rosicare e ricordare te” (con foto di Ruby sullo sfondo).

    Sprazzi di satira politica anche da Paolo Caiazzo, cioè Tonino Cardamone (personaggio che, tra l’altro, è stato anche portato nella copertina di Ballarò): “Io voglio esprimere la mia piena solidarietà a quest’uomo [Berlusconi] perché lo stanno trattando male. Ha perso la poltrona di senatore. Peccato: era nuova nuova nuova! ‘Sti quattro comunisti! Però diciamo la verità, c’è un accanimento giudiziario senza precedenti.

    Hanno detto che nella villa di Arcore facevano… Berlusconi avrà pure sbagliato, ma sono errori di gioventù. Ora si è fidanzato. Dopo i capelli ha messo pure la capa a posto“.

    Infine, Gigi e Ross si sono dedicati, nei panni delle Iene, alle primarie del Partito Democratico: “L’8 dicembre ci saranno le primarie del Pd e se la giocheranno Renzi, Cuperlo e Civati. Civati domani? Civati dopodomani? Non Civati più? E il confronto l’hanno fatto su Sky, la tv a pagamento. E meno male che è il Partito Democratico. Se era il Partito Oligarchico dove lo facevano il confronto, all’Hotel Excelsior?“.

    Dunque, a Made in Sud (che nella puntata di stasera ha ospitato Nicola Savino, conduttore di Quelli che il calcio, per commentare in diretta la partita Lazio-Napoli) vogliono provare a elevarsi legandosi all’attualità politica: per il momento non ci sono riusciti, anche perché mescolare Peppa Pig, Elisabetta Gregoraci, i Gomorroidi, le solite battute sul matrimonio e sulla Reggio Calabria, gli stacchetti con le ballerine e la satira politica è un compito davvero arduo.

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVRai 2Made in Sud
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI