Made in Sud spostato, il programma va in onda il 29 marzo 2017

Lo show condotto da Gigi D'Alessio su Rai 2 non verrà più trasmesso di martedì, bensì di mercoledì.

da , il

    Made in Sud è stato spostato: la nuova puntata del programma, infatti, va in onda mercoledì 29 marzo 2017, e non più di martedì, probabilmente a causa del calo degli ascolti in seguito all’abbandono di Gigi e Ross e all’arrivo di Gigi D’Alessio come conduttore. Anche sui social, il pubblico sembra diviso a metà, tra chi sta apprezzando la conduzione del cantante napoletano e chi, invece, rimpiange i due comici, che tra l’altro, sono nel mezzo di una dura polemica con Tunnel Produzioni, che si occupa della trasmissione di Rai 2.

    La conduzione di Gigi D’Alessio sembra non aver convinto del tutto il pubblico di Rai 2 e, per questo motivo, Made in Sud non andrà più in onda di martedì , giorno in cui nelle altre reti vengono trasmessi programmi forti in fatto di ascolti come L’Isola dei Famosi 2017, bensì di mercoledì. Il cambiamento nella programmazione avrà inizio con la puntata di mercoledì 29 marzo 2017, con la speranza del conduttore Gigi D’Alessio, sostituto di Gigi e Ross, e affiancato da Elisabetta Gregoraci e Fatima Trotta, che gli ascolti tornino buoni come nelle stagioni precedenti. Il calo degli ascolti del programma è notevole, in quanto, ad esempio, nella prima puntata dell’edizione 2017 i telespettatori che hanno seguito la trasmissione sono stati 1.554.000, con uno share del 6,96%, nettamente inferiore alla prima puntata del 2016, che aveva registrato uno share del 9,08% con 1.935.000 telespettatori e a quella del 2015, seguita da 2.482.000 telespattori e 10,65% di share. Nemmeno la seconda puntata di Made in Sud condotta da Gigi D’Alessio ha ottenuto buoni risultati, con il 6,9% di share e 1.511.000 di telespettatori che hanno seguito lo show.

    Probabilmente i telespettatori non hanno apprezzato l’addio di Gigi e Ross, parte fondamentale di Made in Sud. I due comici erano molto amati dal pubblico di Rai 2, tanto che hanno sempre ottenuto buoni risultati negli ascolti durante la loro conduzione dello show. L’arrivo del cantante napoletano, invece, non ha convinto: in molti, infatti, lo hanno definito come un ‘pesce fuor d’acqua’ in mezzo a tutti i comici di Made in Sud, mentre Gigi e Ross conducevano come se si trovassero nel loro habitat naturale. Uno dei pochi momenti in cui, comunque, D’Alessio è piaciuto al pubblico è stato durante la sua prima puntata, in cui ha recitato un monologo sulla fortuna di essere napoletani, che ha raggiunto moltissime condivisioni su Facebook.

    Il calo degli ascolti, comunque, non è attualmente l’unico problema per il programma di Rai 2 che ha obbligato la rete a spostare Made in Sud al mercoledì: infatti, è in corso uno scontro tra Tunnel Produzioni e Gigi e Ross, ex conduttori dello show e attualmente alla guida di Sbandati. La casa di produzione, a quanto pare, avrebbe anche aperto un procedimento arbitrario contro i due comici, per ingiustificata rottura del contratto, chiedendo, dunque, il risarcimento dei danni. Sembra che i due abbiano lasciato Made in Sud in quanto, grazie alla popolarità ottenuta dal programma, abbiano ricevuto dal gruppo Endemol la proposta di guidare il programma Sbandati. Inoltre, nella giornata di martedì 28 marzo 2017, i due comici saranno a Milano, dove presenteranno Furore, storico programma musicale di Rai 2.

    Lo scontro con Gigi e Ross, inoltre, è arrivato anche su Facebook: la pagina ufficiale di Made in Sud, infatti, ha pubblicato un post dove chiarisce le motivazioni nel cambio della conduzione del programma. Inoltre, il post sottolinea come non siano stati loro a mandare via i due ex conduttori, bensì sia stata una scelta loro, probabilmente in seguito alla decisione di condurre Sbandati, sempre su Rai 2.

    Made in Sud, dopo che è stato spostato al mercoledì, riuscirà a riconquistare il proprio pubblico?