Made in Sud, le ironie su Fatima Trotta e i meccanismi comici ormai stantii

Made in Sud, le ironie su Fatima Trotta e i meccanismi comici ormai stantii

Made in Sud su Raidue ripropone le solite gag della valletta brutta: ma con Fatima Trotta risulta tutto poco credibile

da in Elisabetta Gregoraci, Rai 2, Made in Sud
Ultimo aggiornamento:

    E’ un Made in Sud decisamente istituzionale quello andato in onda questa sera: lo show comico del lunedì di Raidue, infatti, ha potuto contare addirittura sulla benedizione del sindaco di Napoli Luigi De Magistris, seduto tra il pubblico al fianco di Tullio De Piscopo. La puntata di questa sera ha, tra le altre cose, riproposto un meccanismo comico ormai stantio e sempre meno credibile: lo sfottò a Fatima Trotta. Perché gli autori si ostinano a creare battute e gag basate sull’aspetto fisico della Trotta, spacciato come poco gradevole, quando evidentemente non è così? E’ tanto difficile trovare altre idee?

    Ecco alcune delle battute rivolte alla bella Fatima: “L’unica showgirl che ha il secondo lavoro: infatti nei ritagli di tempo fa il nano da giardino“; “Ci scrive la polizia: Sono state ritrovate le tette di Fatima, le stanno usando dei bambini come paraorecchie“; o ancora “La nostra cococo (imitando il verso di una gallina) co-conduttrice. La nostra pir… ehm, la nostra perla. L’hanno invitata ai Grammy, l’hanno invitata alla Notte degli Oscar ma nessuno ha il coraggio di invitarla a cena“.

    Dopo un balletto, invece, Gigi e Ross hanno chiosato: “Non applaudite, la vostra si chiama pietà. Su questo palco ci sono otto ragazze e un cavatappi: indovinate chi è“. Il dialogo tra Fatima e il finto Johnny Depp, invece, contemplava anche questo scambio: “Mi ricordi l’Oceano Pacifico“. “Perché sono profonda?“. “No, piatta“.

    Decisamente più riuscite, insomma, sono state le ironie nei confronti di Elisabetta Gregoraci, proprio perché realistiche: “Una ragazza ricca di fascino, ricca di talento, ma soprattutto ricca di famiglia“.

    Divertente anche questo scambio: “Elisabetta, hai dimenticato la tua calabresità“. “Non è vero, e comunque cosa volete farmi ricordare?“. “Di quando avevi le pezze al culo.

    Ce le hai ancora, ma adesso ce le hai firmate“.

    Insomma, Made in Sud questa sera ha proposto il solito menù. Ma dopo un po’ non viene voglia di cambiare?

    Battute migliori della serata (escluso Dario Vergassola)
    Sono riuscita a evadere dal carcere“. “Come hai fatto?“. “Beh, servirà a qualcosa il piede di porco“. (Peppa Pig – Valeria Graci)
    Ho visto un libro che si chiamava ‘Vincere la droga’. Caspita che occasione!” (Larsen – Marco Della Noce)
    Secondo te non posso fare la televisione? Senza pancera puoi fare anche il frigorifero“. (Mino Abbacuccio)

    Battute peggiori della serata
    Io nei campeggi non posso andare: soffro di tendinite“. (Gomorroidi)
    Sono triste, non riesco a trovare un fidanzato. Dicono tutti che sono una maiala“. (Peppa Pig – Valeria Graci).
    Un orso che canta ‘Non si può, non si può, non si può’ (imitando la voce di Roby Facchinetti): Winnie the Pooh” (Michael Bublé – Francesco Cicchella)

    Post Scriptum: I programmi comici in diretta hanno un difetto (o un pregio, a seconda dei punti di vista): se una battuta non fa ridere, non si possono inserire le risate del pubblico al montaggio.

    559

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Elisabetta GregoraciRai 2Made in Sud Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI