Mad Men, raggiunto l’accordo per quinta e sesta stagione; si chiude alla settima?

Mad Men, raggiunto l’accordo per quinta e sesta stagione; si chiude alla settima?
da in AMC, Mad Men, Primo Piano, Serie Tv, Serie TV Americane, Matthew Weiner
Ultimo aggiornamento:

    mad 450x360

    AMC e Lionsgate si sono finalmente accordate con Matthew Weiner per una quinta stagione e sesta stagione di Mad Men, il contratto include anche un’opzione per la settima stagione che, secondo quanto annunciato dallo stesso creatore, dovrebbe anche essere l’ultima. Finalmente, anche grazie ad un’opera di mediazione attuata da tutte e tre le parti, si chiude uno dei capitoli più complicati della storia della televisione, il giorno dopo che l’autore ha preso carta e penna per accusare rete e studio di voler rovinare l’integrità artistica dello show per soldi.

    Giunge finalmente a conclusione (…sperando che non sia un pesce d’aprile!) il tira e molla sulle trattative per la quinta stagione di Mad Men, dopo mesi di veleni e trattative AMC e Lionsgate hanno trovato un accordo con il creatore Matthew Weiner, mediando tra le varie necessità delle parti. E così se non ci saranno tagli al budget per la quinta stagione, questi verranno applicati nella sesta e nella (eventuale) settima stagione; lo stesso dicasi per i tagli al cast, che verranno fatti prossimamente, e solo per ragioni creative, non finanziarie.

    La quinta stagione avrà sempre tredici episodi, ma solo il primo e l’ultimo saranno di 47 minuti, per i restanti undici Weiner dovrà contenersi in 45 minuti: se sforerà, AMC manderà in onda sempre 45 minuti dello show, ma l’episodio integrale verrà trasmesso – otto giorni dopo la messa in onda -sulle piattaforme online e nelle repliche video on demand, cioè quelle che permettono di vedere le serie tv quando si vuole; quanto al product placement, questo sarà inserito nello show, ma Weiner avrà il più totale controllo sul come e quando mostrarlo.

    Ringrazio i fan per il loro supporto“, dice Weiner nella nota con cui le parti ufficializzano l’accordo, “e anche AMC e Lionsgate per essersi dimostrate d’accordo nel supportare lo show, che resterà quello che abbiamo fatto dall’inizio“. “La programmazione originale di AMC aveva come obiettivo di unire sceneggiature ambiziose e una qualità altissima, Mad Men è l’espressione perfetta di questo impegno“, aggiunge Charlie Collier, presidente di AMC, mentre dalla Lionsgate si dicono “grati ai fan di Mad Men in tutto il mondo per la passione e la pazienza dimostrate nell’attendere questa buona notizia, e siamo certi che saranno ricompensati con molte stagioni di questa serie straordinaria“.

    Ma per quante stagioni durerà Mad Men? Grazie all’accordo di cui sopra la serie durerà altre due stagioni certe più una eventuale, e in un’intervista all’Hollywood Reporter Weiner dice che questa – ossia sette anni – è la durata ideale: “[Quando sceneggiavo lo show] Non ho mai saputo, neanche durante la prima stagione, se sarebbe tornato o meno: metterò in ogni episodio tutto quello che ho, ma sette stagioni mi sembrano la durata ideale per uno show e sono molto eccitato nel sapere che ho tutto il necessario per andare avanti“.

    559

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AMCMad MenPrimo PianoSerie TvSerie TV AmericaneMatthew Weiner