Mad Men, quattro personaggi diventano Barbie; e Bryan Batt sarà in Ugly Betty

Mad Men, quattro personaggi diventano Barbie; e Bryan Batt sarà in Ugly Betty

Volete comprare una bambola ma non vi piacicono le Barbie? Se siete fan di Mad Man, la Mattel ha pensato anche a voi, anche se ad un prezzo un po’ salato: ci vogliono infatti 75 dollari per acquistare (sul sito della AMC e su Barbie Collector

da in AMC, Casting, Interviste, Mad Men, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Ugly Betty, Curiosità, Matthew Weiner
Ultimo aggiornamento:

    Mad Men, quattro personaggi diventano Barbie

    Volete comprare una bambola ma non vi piacciono le Barbie? Se siete fan di Mad Men, la Mattel ha pensato anche a voi, anche se ad un prezzo un po’ salato: ci vogliono infatti 75 dollari per acquistare (sul sito della AMC e su Barbie Collector.com) Don Draper, Betty Draper, Roger Sterling e Joan Holloway versione bambola, anche se considerato che la ‘tiratura’ per ognuna sarà tra le 7.000 e le 10.000 copie, si tratta di pezzi quasi unici.

    Considerato che la Barbie è nata nel marzo del 1959 e che il pilot di Mad Men è ambientato nel marzo del 1960, possiamo vederlo anche come un omaggio, ma anche e soprattutto come un modo non tradizionale di raggiungere un pubblico che, poco interessato alla pubblicità, conoscerà Mad Men e la Mattel grazie a questa iniziativa.

    Si tratta di una grande pubblicità per entrambi i soggetti coinvolti”, spiega un esperto del settore, mentre Robert Thompson, professore di televisione e cultura popolare alla Syracuse University, spiega che mai accoppiata potrebbe essere più felice, “visto che Mad Men – dice – rappresenta in maniera magnifica l’universo che ha creato la Barbie, quello del ‘vendere’”.

    Ovviamente queste sono considerazioni che non interessano alla Mattel ed alla Lionsgate che produce la serie, l’arrivo delle bambole avverrà a luglio – mese in cui partirà la quarta stagione della serie – mentre tutti i bozzetti di Robert Best per disegnare le bambole saranno inclusi nei dvd della terza stagione in vendita in America da marzo.

    Ma perché questa scelta? Secondo Kevin Beggs, presidente per la programmazione e produzione televisiva della Lionsgate, Mad Men non è uno show facile da vendere – e sì che tratta di pubblicitari! – come Cougar Town o Desperate Housewives, per questo si cercano metodi alternativi per stimolare i telespettatori, come è appunto la creazione delle bambole ispirate a quattro dei personaggi principali.

    Questo non significa che la serie e la sua pubblicità diventeranno una cosa per bambini o con merchandising sempre più kitsch, a supervisionare il tutto ci ha pensato infatti Matt Weiner, creatore dello show, produttore esecutivo e capo degli sceneggiatori che, tanto per fare un esempio del suo essere pignolo fino al midollo, ha voluto il bambolotto di Don Draper più alto e con i capelli più corti.

    Chiunque ama lo show e la sua attenzione per i dettagli – ha detto Weiner – ritroverà queste cose nelle bambole”, che ha lavorato con la Mattel assieme alla costumista Janie Bryant ed al produttore esecutivo Scott Hornbacher. (Seguono spoiler su Ugly Betty)

    Bryan Batt sarà in Ugly Betty

    E rimanendo in tema di Mad Men, Bryan Batt sarà la guest star di uno dei prossimi episodi di Ugly Betty (il penultimo, in onda il sette aprile, ma potrebbe apparire anche nel season finale), secondo TVGuide.com l’attore sarà tale Spencer Cannon, attore di soap opera sulla quarantina che Amanda (Becki Newton) tenterà di ‘accoppiare’ con Marc (Michael Urie). Batt è il second attore di Mad Men ad apparire nella serie, nell’episodio in onda mercoledì sera su ABC, infatti, è apparso Rich Sommer (Harry Crane nella serie) quale vigile del fuoco ed interesse amoroso della protagonista (America Ferrera).

    636

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AMCCastingIntervisteMad MenPersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneUgly BettyCuriositàMatthew Weiner