Mad Men, la terza stagione da domani su Cult dalle 21

Mad Men, la terza stagione da domani su Cult dalle 21

Qualunque cosa abbiate in programma domenica sera e le altre 12 domeniche successive dalle 9 in poi…beh, slittatelo: a partire dal 13 dicembre Cult (canale 319 di Sky) propone la terza stagione di Mad Men, serie che qui su Televisionando adoravamo e riverivamo per la sua qualità sin dalla prima puntata, e che con questa terza stagione raggiunge vette sublimi

da in AMC, Mad Men, Prima serata, Prime Visioni, Primo Piano, Serie Tv, Serie TV Americane, Sky, Video, Cult
Ultimo aggiornamento:

    Qualunque cosa abbiate in programma domenica sera e le altre 12 domeniche successive dalle 9 in poi…beh, slittatelo: a partire dal 13 dicembre Cult (canale 319 di Sky) propone la terza stagione di Mad Men, serie che qui su Televisionando adoravamo e riverivamo per la sua qualità sin dalla prima puntata, e che con questa terza stagione raggiunge vette sublimi. Ideata da Matthew Weiner, già sceneggiatore dei Soprano, Mad Men mette in scena gli anni ’50 e ‘60 vissuti dentro la Sterling Cooper, un’agenzia pubblicitaria newyorkese che cerca di prendere tutto quello che il boom economico gli può offrire.

    Molte le novità personali e lavorative per il nostro Don Draper (Jon Hamm), la società che veniva descritta nella prima stagione aveva lasciato il posto alla crisi personale nella seconda per poi evidenziare nella terza il cambiamento e la competizione.

    Nell’ultimo episodio della seconda stagione avevamo sentito l’annuncio televisivo – fatto dal presidente John Kennedy – della crisi dei missili cubani. Kennedy tornerà anche nella terza stagione, con il suo assassinio (avvenuto il 22 novembre1963 a Dallas, in Texas ) ma anche quello di Lee Harvey Oswald, killer del Presidente ed a sua volta morto assassinato.

    Mad Men 3 comincerà pochi mesi dopo gli eventi del season finale della seconda stagione (e non due anni dopo, come era emerso in un primo momento): in casa Draper, dopo la notizia della gravidanza di Betty (January Jones), i due tentano di tenere in piedi un matrimonio che da tempo rischia di crollare tra segreti, tradimenti ed incomprensioni. Il nostro Don resterà fedele sì e no per tre episodi, ma la nostra Betty (che dovrà affrontare anche il peggioramento della demenza senile del padre) deciderà di rendergli pan per focaccia arrivando ad una conclusione che vi farà slogare la mascella.

    Sul fronte lavorativo alla Sterling Cooper sono arrivati gli inglesi, avendo comprato l’agenzia alla fine della seconda stagione; la transizione non sarà facile, ci sarà un sacco di paranoia, e se Don avrà a che fare nientemeno che con Conrad ‘Connie’ Hilton (un rapporti di affari che lo porterà addirittura in Italia) e sarà costretto a firmare un contratto che lo legherà all’agenzia pubblicitaria, Peggy deve guardagnarsi il rispetto della sua segretaria donna.

    Uno dei nuovi personaggi sarà Jared Harris (’Fringe’, ‘The Riches’) che sarà Lane Pryce, capo del settore finanze per almeno 10 episodi. Ed anche qui, non mancheranno le sorprese…vi diciamo solo di tenere d’occhio il quintetto Sterling, Cooper, Draper, Crane, Campbell.

    Il nostro consiglio è di non perdervi neanche mezza puntata di questo Mad Men 3, un capolavoro assoluto di serie (al via da domani su Cult, 319 di Sky, a partire dalle 21 in prima visione assoluta in Italia) che migliora anno dopo anno. La premiere della terza stagione in America è stata vista quasi tre milioni di spettatori (il trenta per cento in più rispetto alla prima puntata della seconda stagione), il risultato migliore mai raggiunto da questa serie (il finale è stato visto da 2.32 milioni di persone, con un aumento esponenziale degli ascoltatori ‘giovani’ e più ambiti dai pubblicitari.

    Mad Men 3 – Drama Promo


    Mad Men 3 – Rpmance Promo

    723

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AMCMad MenPrima serataPrime VisioniPrimo PianoSerie TvSerie TV AmericaneSkyVideoCult