Mad Men, la seconda stagione al via domani su Cult

Mad Men, la seconda stagione al via domani su Cult

A poche settimane dalla fine della messa in onda sulla AMC in America, e due Golden Globe e ben sei Emmy Awards dopo, Cult (canale 142 di Sky) propone, in prima visione assoluta a partire da domani sera alle 21, la seconda stagione di Mad Men, successo in America e diventato un 'cult' (

    A poche settimane dalla fine della messa in onda sulla AMC in America, e due Golden Globe e svariati Emmy Awards dopo, Cult (canale 142 di Sky) propone, in prima visione assoluta a partire da domani sera alle 21, la seconda stagione di Mad Men, serie di successo in America e diventato un ‘cult’ (…è proprio il caso di dirlo) anche in Italia.

    Nel finale della prima stagione, avevamo lasciato Don Draper (Jon Hamm) e compagnia nei giorni immediatamente successivi alle elezioni presidenziali del 1960, con Don da solo a casa per il giorno del Ringraziamento, il suo capo (Roger Sterling, John Slattery) ricoverato per un infarto, un altro (Pete, interpretato da Vincent Kartheiser) alle prese con un litigio familiare, e la segretaria di Don (Peggy, interpretata da Elisabeth Moss) alle prese con una gravidanza.

    Domani sera, in particolare, andrà in onda l’episodio ‘Nuovi, giovani e creativi‘, ambientato il giorno di San Valentino, quando Don e Duck devono risolvere un problema con un account, mentre Betty, che ritrova una vecchia amicizia, finisce nei guai con l’auto. Come abbiamo già scritto in occasione del lancio americano della seconda stagione, Mad Men ha fatto un significativo passo in avanti nel tempo.

    Come ha spiegato Matthew Weiner, deus ex machina della serie, “ci troveremo in un futuro non molto lontano, non abbastanza da permettere ai personaggi di sfuggire il loro passato.

    Il mondo è un po’ cambiato, ma le storie saranno incentrate su due punti: il primo è che bisogna vivere con le conseguenze delle proprie azioni, il secondo che le persone non cambiano. I telespettatori vedranno i loro vecchi amici, ma con nuovi problemi”. Nella seconda stagione scopriremo dunque cosa attende Don Draper, pubblicitario e latin lover dal misterioso passato, ma ci confronteremo anche con le vite e le vicissitudini delle protagoniste femminili.

    Da segnalare anche la presa di coscienza (una delle tante dei personaggi di Mad Men in questa stagione, ndr) di Betty, January Jones, che farà i conti con l’infedeltà del marito, cosa che – ha anticipato Weiner – “influirà sia sulla relazione tra i due, sia nel modo in cui percepiamo Betty, che è una persona interessante più di quanto pensiamo“.

    Sempre nella seconda stagione, infine, Duck (Mark Moses, già visto in Desperate Housewives), è a capo del settore contabilità, Pete (Vincent Kartheiser) è in una sorta di limbo ed avrà problemi a concepire un figlio e Peggy è diventata pubblicitario junior. “Don, ha concluso Weiner, è invece ancora socio e direttore creativo, ma nella Sterling Cooper Ad Agency qualcosa è cambiato e lo vedrete sin dal primo episodio”.

    L’appuntamento con la seconda stagione di Mad Men, in prima visione assoluta in Italia, è per domani sera in prima serata a partire dalle 21 su Cult, canale 142 di Sky…che altro dirvi? Vi lasciamo con alcuni video, in inglese, e …buona visione!

    Mad Men Season 2 Trailer


    Mad Men Season 2 Promo #1


    Mad Men Season 2 Promo #2


    Mad Men Season 2 Promo #3


    Mad Men Season 2 Promo #4


    Mad Men Season 2 Promo #5

    990

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI