Mad Men, ancora in alto mare le trattative tra Weiner e la Lionsgate

Mad Men, ancora in alto mare le trattative tra Weiner e la Lionsgate

Dopo la statuetta conquistata ai Golden Globes, quello che tutti i fan di Mad Men si chiedono è

    mad men

    Dopo la statuetta conquistata ai Golden Globes quale miglior serie drammatica, quello che tutti i fan di Mad Men si chiedono è…quando Matt Weiner firmerà il benedetto contratto che lo terrà a bordo della serie anche per la terza stagione? Al momento, le cose non stanno messe male, ma peggio, dato che è stato lo stesso creatore di Mad Men a rivelare di non aver ancora firmato.

    Non so niente per quanto riguarda la prossima stagione, ha detto Weiner ad E! Online nel party post Golden Globes, non so neanche se ci sarà una terza stagione, dato che il destino dello show, ad oggi, è inconoscibile“. Considerato il boom di telespettatori e l’incetta di premi che Mad Men fa sin dalla sua prima stagione, forse sarà il caso che qualcuno (la AMC/Lionsgate) si muova?

    Mi conoscete, ha aggiunto Weiner interpellato sul perché ci voglia così tanto a concludere un contratto, sono molto comunicativo, ma al momento non so dirvi; l’unica cosa certa è che io ho fatto tutto quanto potevo, e questo è quanto.

    Non ho idea di quando si risolverà la cosa, sono sorpreso che ancora non siamo riusciti ad accordarci“.

    Come anche da noi riportato, è da settembre che la AMC e Weiner, senza considerate la Lionsgate che produce la serie, stanno contrattando: la situazione di stallo è sopraggiunta nelle scorse settimane, quando le parti non si sono trovate d’accordo su qualche punto, tra cui – e quando mai – il compenso economico per trattenere Weiner a bordo per altre due stagioni (lo stesso creatore ha anticipato che probabilmente non ci saranno più di quattro/cinque stagioni, ndr).

    Dello stallo, comunque, non sembra importare molto al presidente della AMC Charlie Collier, che la scorsa settimana, nel corso del TV Critics Assocation Press Tour, ha annunciato che Mad Men tornerà quest’estate con una terza stagione, con o senza Weiner: “La Lionsgate TV, ha detto il presidente, è attualmente in trattative con Matt, e anche se non posso dirvi troppo, rimaniamo ottimisti sul fatto che Matt farà parte del nostro show, la cui terza stagione dovrebbe debuttare in estate“.

    L’ottimismo sarà pure il sale della vita, ma network e studio non hanno fatto i conti con il cast, che potrebbe opporsi ad una serie senza Weiner: basti, per tutti, la dichiarazione resa da Christina Hendricks (Joan Holloway) nel backstage dei Golden Globes: “Senza Matthew, ha detto l’attrice, non c’è nessuno show“.

    574