Mad Men, 90210, Numb3rs, Monk: le novità

Mad Men, 90210, Numb3rs, Monk: le novità

mad men, 90210, numb3rs, csi new york, monk, brothers and sisters, lost and found, kings, serie tv americane: le novità

    mad men

    Ottime notizie per i fan di “Mad Men“, con la AMC che ha ufficialmente esercitato l’opzione per avere una terza stagione: resta da capire, però, chi ci sarà a capo dello show, visto che le trattative tra la Lionsgate (che produce la serie) e il creatore/produttore esecutivo Matthew Weiner sono ancora in alto male.

    La Lionsgate non ha infatti un contratto con Weiner per la terza stagione, Weiner che dal canto suo cerca un aumento di paga per i buoni risultati raggiunti da Mad Men, in termini di ascolti e critica (ricordiamo un Emmy lo scorso mese). Entrambe le parti, comunque, sono ottimiste sulle trattative, e c’è addirittura chi pensa che in cambio di un aumento Weiner accetti di lavorare in Mad Men anche per la quarta stagione.

    A 90210 non possono avere il vero Dylan McKay? Beh, gli sceneggiatori hanno creato un personaggio che corrisponde alla descrizione di Dylan e lo hanno chiamato…Luke Perry. I produttori stanno ora scritturando un attore per il ruolo di Luke, un impulsivo, sexy, carismatico e misterioso cattivo ragazzo “che sarà differente da tutti gli altri ragazzi dello show“.

    Colin Hanks, figlio di Tom Hanks, visto all’opera già in Mad Men nel ruolo di prete, riprenderà il ruolo dell’amico/nemico di Charlie in Numb3rs: l’attore, lo ricordiamo, sarà il brillante matematico Marshall Penfield. Secondo il produttore Cheryl Heuton, “Charlie dovrà chiedere aiuto a Marshall quando la chiave del problema è collegata alla specialità di quest’ultimo, anche se quando lavoreranno insieme, litigheranno su tutto, dai più oscuro segreti matematici al miglior hamburger”.

    CSI: NY ha scritturato Kristin Cavallari per una comparsata “di peso” nella serie: l’aspirante attrice sarà una designer di moda che si ritroverà invischiata in qualche indagine per omicidio in uno dei primi episodi del 2009. Due ampliamenti invece per Grant Show e David Arquette, cui i produttori di Private Practice e Pushing Daisies hanno ‘allungato’ i tempi di permanenza: Show, in particolare, apparirà per due episodi, mentre Arquette tornerà tra un po’ in questa seconda stagione “per avere un piccolo affaire con Kristin Chenoweth” (secondo Bryan Fuller).

    C’è un volto per il fratello a lungo perduto di Monk, che sarà interpretato da Steve Zahn, e che sarà un uomo affascinante scappato di prigione e sospettato di un omicidio. Bradley Whitford apparirà invece nella serie, nell’episodio intitolato “Mr.

    Monk on Wheels”, dove sarà un brillante CEO di una compagnia.

    Pieno di guest star per Brothers and Sisters: Regis Philbin e Kelly Ripa, i due conduttori di Live With Regis and Kelly, saranno le guest star del dodicesimo episodio della stagione, quando Kitty Walker (Calista Flockhart) andrà nella loro trasmissione per promuovere il libro. Steven Weber, invece, tornerà nel nono episodio e si darà da fare con Sarah Walker (Rachel Griffiths).

    Brian Cox e la NBC, un rapporto talmente ‘stretto’ che l’attore parteciperà sia a al nuovo pilot della serie drammatica “Lost and Found“, sia alla serie “Kings” (anche se solo per quattro episodi). Ricordiamo che Found è incentrata su Tessa (Katee Sackhoff), una poliziotta di Los Angeles senza troppi peli sulla lingua la cui punizione è lavorare sui casi di persone scomparse non identificate: Cox sarà il partner lavorativo di Tessa, tale Burt Macey, un poliziotto bigotto e razzista. In Kings, invece, Cox interpreterà la nemesi di Silas, l’ex re Vesper.

    776