Lutto nei Simpson: uno dei personaggi principali della serie morirà

Lutto nei Simpson: uno dei personaggi principali della serie morirà

Nella venticinquesima stagione dei Simpson, uno dei personaggi principali morirà: lo ha annunciato il produttore esecutivo della serie

    Nella venticinquesima stagione dei Simpson, uno dei personaggi principali morirà. A rivelarlo è stato, nel corso di una conferenza stampa, Al Jean, produttore esecutivo della serie, che, senza naturalmente rivelare il nome di chi è destinato a scomparire, ha però anticipato: “Non rivelerò il nome ma dico solo che l’attore che in passato gli ha dato la voce ha vinto un Emmy“. A Springfield non si tratterebbe del primo lutto, per altro: nella ventiduesima stagione, infatti, è morto il boss mafioso Tony Ciccione, mentre nella diciannovesima la stessa sorte era capitata a Mona, la mamma di Homer.

    Nell’undicesima stagione Maude Flanders, la moglie di Ned, era morta mentre assisteva a una gara automobilistica: a motivare quell’addio era stata la decisione della doppiatrice americana del personaggio, Maggie Roswell, di abbandonare la serie per motivi economici. Il primo personaggio a subire il triste destino, però, era stato Gengive Sanguinanti Murphy, morto nella sesta stagione.

    In realtà, un altro personaggio ha lasciato i Simpson: si tratta di Troy McClure, il quale però non è stato fatto morire, ma è stato semplicemente “dimenticato” dopo la decima stagione, in seguito alla morte del suo doppiatore Phil Hartman.

    Chi sarà, quindi, a morire nella venticinquesima stagione dei Simpson? Il giallo dei gialli ha, naturalmente, acceso la curiosità dei telespettatori.

    Esclusa la possibilità che si tratti di uno dei componenti della famiglia Simpson, i fan hanno ipotizzato diversi nomi: la maestra Edna Caprapal, il gestore indiano del Jet Market Apu, il criminale Telespalla Bob o Krusty il Clown.

    Certo, azzardare delle ipotesi diventa difficile, anche perché negli Stati Uniti, a differenza di quel che accade in Italia, ogni doppiatore presta la voce a tantissimi personaggi. Per esempio Hank Azaria, vincitore di Emmy in passato (e quindi potenziale “indiziato”), doppia, tra l’altro, il barista Boe (Moe nella serie originale), il Commissario Winchester (Chief Wiggum nella serie originale), ma anche l’uomo dei fumetti, Apu, Carl (il collega di Homer), il dottor Nick, il professor Frink, lo strampalato Cletus e molti altri.

    E’ evidente, dunque, che il parziale spoiler del produttore esecutivo è pensato per attirare l’attenzione dei telespettatori e suscitare la curiosità dei fan: un modo per recuperare consensi, visto che le ultime stagioni dei Simpson si sono caratterizzate per una progressiva perdita di qualità, sia nell’originalità delle trame che nell’ironia delle battute.

    423

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI