L’ uomo della carità, Giulio Scarpati è don Luigi Di Liegro

L’ uomo della carità, Giulio Scarpati è don Luigi Di Liegro

L'uomo della carità,Giulio Scarpati interpreta Don Luigi Di Liegro il fondatore della Caritas Diocesiana di Roma

    L'Uomo della carità Giulio Scarpati

    Don Luigi Di Liegro che è stato il fondatore della Caritas Diocesana di Roma morì dieci anni fa dopo una vita passata a darsi da fare per i meno fortunati, i poveri, i barboni, i malati e gli immigrati. A Giulio Scarpati l’arduo compito di far rivivere sul piccolo schermo questo straordinario sacerdote. La regia de “L’uomo della carità” è affidata a Alessandro di Robilant con il quale Scarpati aveva già lavorato nel 1994 ne Il giudice ragazzino dove interpretava il giudice siciliano Rosario Livatino, un altro ruolo particolarmente difficile.

    Il film inizia negli anni ’50 quando Di Liegro lavorava in Belgio come minatore a fianco degli immigrati italiani, sono proprio quegli anni a forgiare il carattere del prete che anni dopo quando si trovò a guidare la Caritas diocesana di Roma dimostrò di non guardare in faccia a nessuno, ne ai laici, ne alla Chiesa e ai politici per portare a termine i suoi progetti e risolvere le situazioni problematiche che lui prima di tutti gli altri vedeva e non riusciva a tollerare. Resta famosa la sua frasenon si può amare a distanza restando fuori dalla mischia, senza sporcarsi le mani, soprattutto senza condividere“. Insieme a Scarpati nel cast anche Carlo Giuseppe Gabardini ( Eugenio), Simone Gandolfo ( Fausto), Chiara Gensini (Diana), Ugo Conti (Rocco), Claudia Coli (Suor Ada), Flavio Pistilli (Alfio), Moira Grassi ( Silvia), Marcello Arnone (Felice), Renato Carpentieri (Onorevole Robatta) e Mariano Rigillo (Monsignor Fabbri). Appuntamento lunedì 21 e martedì 22 Maggio su Canale 5 alle 21.10.

    325

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI