Lucignolo al via senza il desiderato Fabrizio Corona

Lucignolo al via senza il desiderato Fabrizio Corona

Lucignolo stasera al via su Italia1 alle 21

da in Fabrizio Corona, Gossip, Italia 1, Personaggi Tv, Programmi TV, Video, lisa-dalla-via, Lucignolo, marianne-puglia, Moige
Ultimo aggiornamento:
    Lucignolo al via senza il desiderato Fabrizio Corona

    Lucignolo parte stasera alle 21.10 su Italia 1 tra le proteste del Moige, che non crede alla svolta simil-pedagogica dichiarata da Claudio Brachino, responsabile editoriale del programma per Videonews, dopo la rinuncia di Studio Aperto che l’ha considerato inadatto alla nuova linea editoriale. In effetti è difficile credere a Brachino, visto che voleva Fabrizio Corona nel cast. In alto il servizio a lui dedicato l’anno scorso dopo i suoi 80 giorni di carcere.

    Se Amici, I Cesaroni e Una Mamma per Amica sono stati additati dal Movimento Genitori come programmi diseducativi ed inadatti alla programmazione delle reti generaliste, come poteva Lucignolo sottrarsi alle critiche ancor prima della messa in onda? Del resto negli ultimi cinque anni Lucignolo (iniziato nel 2003) ci ha abituato ad un certo ‘stile’ nei servizi e nei contenuti, per cui non è difficile immaginare cosa ci riserva l’edizione 2008. Un assaggio si è avuto con l’invasione di due ragazze in bikini nel ritiro della Nazionale Italiana di Calcio avvenuta qualche giorno fa, tra gli sguardi divertiti dei giocatori e lo sconcerto della security. In basso un breve video sulle streaker di Coverciano, ovvero Lisa Dalla Via (la bruna, già inviata di Balls of Steel) e Marianne Puglia (modella venezuelana terza classificata a Miss Mondo 2006 ), in arte Luci’s Angels.

    Delle novità della quinta edizione, ovvero dell’arrivo di Roberto Mercandalli e della conferma di Melita “la Diavolita” Toniolo, abbiamo già ampiamente parlato.
    A scaldare la vigilia, però, ci ha pensato il Moige che qualche giorno fa ha diffuso un comunicato al vetriolo: “La scelta di Italia1 non ci piace per niente“, ha tuonato Elisabetta Scala, Responsabile Osservatorio media del Moige che affonda dichiarando che “già negli anni passati abbiamo ricevuto centinaia di proteste, anche dai giovani che non si sentivano rappresentati dalle inchieste sulla droga, sul sesso, sul vuoto e sulla violenza nelle quali emergevano un tono ed un modo di raccontare che spesso sembravano una spudorata e impunita promozione di tutti i mali o le deviazioni peggiori che possono insidiare i giovani, più che una condanna esplicita”.
    Una vera e propria accusa di ‘istigazione a delinquere‘ per il programma gossipparo di Italia1, più volte – sempre a detta del Moige – sanzionata dal Comitato per l’applicazione del Codice di autoregolamentazione Tv e minori, per alcuni servizi sulle baby gangs, sulle notti trasgressive e sul sesso a pagamento.

    Ovviamente la richiesta dello spostamento del programma in fascia protetta non ha avuto alcun seguito, anche perchè Lucignolo assicura da sempre ad Italia1 una buona fetta di ascolti (una media del 13% in prima serata negli ultimi due anni su una media di rete intorno al 10,5 – 11%) cui di certo la rete non vuole rinunciare.

    Da qui le dichiarazioni di Claudio Brachino, che ha cercato di rassicurare un po’ tutti annunciando di non voler calcare la mano sul sesso, senza dimenticare che si tratta di una componenete importante della vita dei ragazzi. “Ho sempre detestato la tv pedagogista, ma noi non vogliamo essere volgari, non vogliamo calcare la mano sul sesso tanto per fare, ma il sesso è una delle componenti della vita dei giovani e come tale noi la registriamo”, ha dichiarato nel comunicato stampa diffuso da Tgcom, che da quest’anno collabora con il programma per un’indagine incentrata proprio su I Ragazzi e Il Sesso.
    In pratica la difesa di Luca Tiraboschi, orgoglioso direttore di Italia1, e di Claudio Brachino ruota intorno alla multiforme natura della realtà, fatta di cose buone e di cose cattive, che Lucignolo si limita a fotografare.

    Beh, la difesa ci sembra peggiore dell’accusa, anche perchè la favola della tv specchio della realtà non se la può davvero bere più nessuno così come l’idea della ‘telecamera’ intesa come ‘occhio neutrale sul mondo’. Del resto Brachino avrebbe voluto una rubrica curata da Fabrizio Corona, già personaggio di punta per molti servizi dell’edizione dello scorso anno. Ma Corona non ci sembra proprio un bel modello da promuovere, per tanti motivi che non riguardano necessariamente la sfera della morale. Ma tutto dipende non solo da cosa si racconta, ma soprattutto da come lo si fa. Vero, Brachino?

    La curiosità però c’è, per cui l’appuntamento con la prima puntata di Lucignolo, con Anna Falchi accanto al dj della notte, è per stasera alle 21.10 su Italia1. Mettete a letto i bambini….

    1164

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fabrizio CoronaGossipItalia 1Personaggi TvProgrammi TVVideolisa-dalla-viaLucignolomarianne-pugliaMoige