Luca Zingaretti frate ciociaro per uno spot tv: aridategli Montalbano!

Luca Zingaretti frate ciociaro per uno spot tv: aridategli Montalbano!

Luca Zingaretti travestito da frate ciociaro per uno spot tv: speriamo torni presto a interpretare il Commissario Montalbano

    Fa strano vedere Luca Zingaretti protagonista di un spot tv: finora aveva partecipato a qualche campagna umanitaria, ma a memoria non ci sovviene l’immagine di lui testimonial di una campagna commerciale. E invece eccolo ora nelle vesti di un frate ciociaro di un monastero a ‘Monte Saggio’ che celebra i fantastici vantaggi delle connessioni internet ad alta velocità di una società di comunicazioni. Inutile dirlo che Zingaretti, con quello sguardo e quella voce, può fare ciò che vuole, ma ci ‘dispiace’ quasi vederlo in uno spot: non vediamo l’ora che torni al commissariato di Vigàta.

    La nuova campagna di TeleTu ha un protagonista davvero eccezionali: dopo anni di spot che hanno avuto per protagonista il ‘maialino giallo’ mascotte del marchio, ora la società ha ingaggiato un pezzo da novanta del panorama cine-fictional-teatrale italiano e gli ha fatto indossare il saio di un immaginario convento votato ‘all’innovazione’ tecnologica.

    Tono leggero, dialetto tradizionalmente vicino alla commedia (come dimenticare Nino Manfredi in Straziami, ma di baci saziami), plot e ‘dialoghi’ decisamente non memorabili per uno spot che offre un’alra immagine dell’amatissimo (e sensuale) attore, ancora in attesa di iniziare le riprese del nuovo ciclo di film tv de tratti dai romanzi de Il Commissario Montalbano.

    Fino a qualche mese fa la produzione, Palomar, si lamentava del ritardo e della mancanza di informazioni sui nuovi quattro episodi della serie, che nel 2011 ha conquistato il rcord di ascolti per la Rai nel segmento fictional, e immaginiamo che al momento tutto sia fermo in atteso dello sblocco del Piano Fiction 2012 della rai, stoppato per delle verifiche dopo i sospetti nati per un titolo prodotto dalla Casanova Entertainment di Luca Barbareschi.

    E così Zingaretti si dà agli spot (oltre che al teatro, ovvio), mentre RaiUno ha iniziato a pubbicizzare il prequel delle storie del commissario di Andrea Camilleri, Il Giovane Montalbano, che ha per protagonista Michele Riondino.

    In basso il promo della nuova miniserie, ma noi non vediamo l’ora di far uscire Zingaretti dal convento e riaffidargli i casi di Salvo Montalbano.

    396