Luca e Paolo a Ballarò: la parodia della coppia gay a Sanremo 2013 [VIDEO]

Luca e Paolo a Ballarò: la parodia della coppia gay a Sanremo 2013 [VIDEO]

La copertina di Ballarò del 17 febbraio 2013 è stata curata da Luca e Paolo, divertenti protagonisti in apertura di puntata con la parodia della coppia gay che ha intenerito Sanremo 2013

    luca e paolo copertina ballarò parodia coppia gay sanremo 2013

    Sono stati Luca e Paolo, con la parodia della coppia gay a Sanremo 2013, i divertenti protagonisti della copertina di Ballarò del 17 febbraio 2013, orfana per la seconda settimana consecutiva della satira di Maurizio Crozza. Gli ex conduttori delle Iene hanno sostituito degnamente il comico genovese che durante la prima serata del Festival ha ricevuto qualche fischio al termine della sua imitazione di Silvio Berlusconi.

    Solo applausi e risate, invece, per la copertina muta di Luca e Paolo in apertura della seconda e ultima puntata domenicale di Ballarò: proprio come Federico e Stefano, i promessi sposi gay che hanno intenerito la platea del Festival di Sanremo 2013, anche la coppia di comici genovesi si è espressa con una serie di cartelli per raccontare in maniera esilarante l’Italia di oggi, tra le dimissioni del Papa, le imminenti elezioni politiche e la pioggia di meteoriti.

    Luca e Paolo hanno raccontato quindi com’è iniziata la loro storia: ‘Un giorno, Paolo e io ci siamo incontrati, era un’occasione pubblica: uno spettacolo di Jessica Rizzo. Tra l’altro c’era anche Floris‘, sottolineano con delle buffe faccette.

    Peccato, però, che ci sia poco da ridere, aggiungono, visto che ‘in Russia cadono gli asteroidi, in Corea fanno i test nucleari, la Grecia sta esplodendo, a Sanremo ha vinto Mengoni e in Italia i gay non si possono sposare’.
    Ma perché non possono farlo? Forse perché qui c’è il Papa? E no, c’era! Ma non possono lo stesso ‘perché in Italia ci sono Casini, la Binetti, Mastella…’. Ma come? ‘Il Papa no… ma Mastella c’è ancora?’. Beh, è proprio il caso di dire che ‘non c’è più religione’!

    Le due ex Iene passano dunque allo scottante tema delle elezioni politiche che potrebbe essere vinte dalla sinistra di Bersani, ma alleato con Monti o con Vendola? Altrimenti c’è sempre la destra: di Berlusconi? Ma no, il leader del Pdl è Angelino Alfano! ‘Dai non dire ca***te. Ma l’hai visto in faccia?’… E allora chi le vincerà queste benedette elezioni? ‘Ingroia? Grillo? La Lega? Giannino? I Radicali? La Meloni? Stefania Craxi? Marta sui Tubi?’ E la risposta è sempre la stessa: ‘Dai non dire ca***te!’.

    La conclusione di Luca e Paolo è che non vincerà nessuno e noi continueremo a vivere nel caos, senza neanche il Papa ma con Mastella! Quello che però non hanno capito è: ‘visto com’è ridotto questo paese, perché i gay ci tengono così tanto a sposarsi qui? New York è molto più bella! Quindi volevamo dirvi che pure noi andiamo a New York… Ma giusto per precisare a noi piace moltissimo la patata, anche a Floris!’.

    527

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BallaròLuca e Paolosatira

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI