Lost, The Return, Mad Men: le novità

Lost, The Return, Mad Men: le novità

Zuleikha Robinson in Lost, Leighton Meester e Blake Lively in 30 Rock, Gail O’Grady casalinga disperata, Austin Nichols in One Tree Hill, Anthony Edwards in ER, Elisha Cuthbert e Michael Rodrick in 24, Matthew Weiner via da Men Man?, The Return per la ABC, Chris Carter è ricoverato per “stanchezza e disordini del sonno”

    Zuleikha Robinson


    Zuleikha Robinson
    prenderà parte alla quinta stagione di Lost, nel ruolo della new entry Ilana di cui avevamo già parlato qua: il nome dell’attrice non è molto noto (è apparsa in New Amsterdam, Rome ed in The Lone Gunmen, lo spinoff di X Files), ma, complice anche il ruolo centrale che avrà nella serie della ABC, non dubitiamo che le cose siano destinate a cambiare.

    L’attrice sarà ricorrente nella quinta stagione, ma il suo contratto, riporta Ausiello, prevede un’opzione per diventare regular nella sesta stagione: come scrivevamo tempo fa, Ilana sarà una donna di origine europea dalla grande intelligenza e pericolosità: secondo Doc Jensen, “Ilana è proprio il tipo di lady letale di cui Sayid potrebbe innamorarsi, quindi mi chiedo se l’affascinante iracheno sarà coinvolto in una love story o se anche quest’altra lady nasconda motivazioni discutibili”. Tutte le teorie, però, non hanno ricevuto nessun commento dal Team Darlton.

    30 Rock ha deciso di fare il pieno di guest star, e dopo Jennifer Aniston, Will Arnett e Oprah, arriveranno nella serie anche Leighton Meester e Blake Lively, due delle protagoniste di Gossip Girl: secondo Ausiello, le due appariranno, sempre se concluderanno un contratto, in un episodio di novembre, in un flashback e nel ruolo di ex compagne del personaggio di Tina Fey.

    Gail O’Grady (American Dreams, NYPD Blue) siè unita al cast delle Casalinghe Disperate: originariamente il suo personaggio doveva essere una sorta di Mrs Robison versione 2008, che mette gli occhi sui figli di Lynnette, ma è possibile che la trama sia cambiata. L’attrice sarà una ricorrente.

    L’ex star di Cincinnati Austin Nichols si è unito al cast di One Tree Hill, dove sarà un produttore di film indipendenti che è fortemente interessato a trasformare il primo romanzo di Lucas in film: e siccome OTH ama i triangoli…il personaggio di Nichols avrà una connessione con Peyton!

    Giusto ieri parlavamo di scaricare da internet, ed è sempre di ieri la notizia che la Fox non avrebbe particolarmente gradito il milione di download illegali della season premiere della serie: secondo il sito Torrentfreak, le due puntate della quarta stagione “Prison Break” sono state le più scaricate su BitTorrent, soprattutto da persone, non americane, che non possono usufruire del sito Hulu, il servizio gratis via streaming disponibile però solo per gli Usa.

    Può un morto ritornare tra noi? E come no! Dopo Danny Duquette in Grey’s Anatomy, il Dr. Mark Greene, morto di un tumore al cervello nel 2002, tornerà in ER: Anthony Edwards ha infatti firmato un contratto per apparire nell’episodio del 13 novembre, dove apparirà in dei flashback che ci aiuteranno a capire meglio il passato del personaggio di Angela Bassett.

    Due new entry per 24: nella settima stagione della serie rivedremo Elisha Cuthbert, con figlio al seguito, mentre apparizione nuova di zecca sarà quella di Michael Rodrick, guest star per più episodi nel ruolo di Stokes, un “mortale militare operativo”.

    Mad Men cambia sceneggiatore? Grazie alle sedici nomination ottenute agli Emmy di quest’anno, potrebbe: l’accordo tra Matthew Weiner e la AMC scade infatti quest’anno, e la rete, assieme alla Lionsgate TV, ha cominciato delle trattative per garantirsi Weiner anche per la terza stagione: tutto dipende dall’offerta che la Lionsgate metterà sul tavolo.

    Che succederebbe se un giorno gli alieni re-invadessero la Terra? E’ quello che scopriremo in “The Return“, nuova serie sci-fi della ABC sceneggiata e prodotta da Greg Berlanti (“Dirty Sexy Money”, “Eli Stone” e “Brothers & Sisters”) e Rene Echevarria (“Star Trek”, “The 4400″ e “Dark Angel”)

    Chiudiamo con una news ‘cinematografica’: se Il Cavaliere Oscuro si è guadagnato la nomea di film portasfiga, cominciamo a pensare che lo sia anche X Files: dopo Duchovny in cura per sesso-dipendenza, Chris Carter è ricoverato per “stanchezza e disordini del sonno”; secondo fonti non meglio precisate, lo stress sarebbe dovuto ai molti progetti su cui Carter ha lavorato, X Files – Voglio crederci compreso.

    1059