Lost, Rai multata per un episodio troppo violento

Rai multata per un episodio di Lost trasmesso in fascia protetta

da , il

    Lost Rai multa Eko

    La Rai è stata costretta a pagare centomila euro per aver mandato in onda un episodio di Lost. L’autorità garante per le comunicazioni ha condannato la Rai per una scena dell’episodio dieci della seconda stagione (Il salmo 23) trasmesso il 13 marzo 2007.

    La scena “incriminata” è un flashback della seconda stagione riguardante Eko. Un gruppo di guerriglieri nigeriani tenta di costringere il fratello di Eko a sparare ad un anziano ma lui non ha il coraggio . I guerriglieri si innervosiscono e per salvare il fratello Eko prende la pistola e fa lui stesso fuoco sull’ uomo .

    L’Autorità garante per le comunicazioni ha ravvisato in questa scena “contenuti di violenza” e accusa la Rai di averlo trasmesso in fascia protetta e senza far apparire sullo schermo la classica icona che accompagna i contenuti non adatti a tutti ( la farfallina rossa).

    La Rai si è difesa spiegando che dall’analisi preventiva dell’episodio non aveva riscontrato “immagini cruente e/o efferate e di elementi di violenza tali da arrecare pregiudizio allo sviluppo psichico, fisico e morale dei minori”. e per questo aveva deciso di mandare in onda la scena senza la farfallina rossa. Quindi aggiunge “Nell’episodio si distingue nettamente la sfera del bene da quella del male, la sequenza trasmette in maniera forte e inequivocabile il valore dell’amore fraterno laddove il maggiore dei due si sostituisce volontariamente al fratello più piccolo nel compimento del gesto drammatico”. Si sommiamo a questo il fatto che la scena sia andata in onda alle 21.51, solo un minuto prima della fine della fascia protetta.

    La notizie della multa ha scatenato un dibattito in rete tra tutti gli appassionati di Lost, l’opinione più diffusa è che passino in televisione scene ben più diseducative persino nella fascia oraria pomeridiana. Voi cosa ne pensate ?