Lost, gli spot diretti da Jack Bender. Nei dvd 14 minuti extra

Lost, gli spot diretti da Jack Bender. Nei dvd 14 minuti extra

Nel series finale di Lost sono andati in onda 3 post per una catena di grande distribuzione ispirati a Lost e diretti da Jack Bender; e nei DVD completi della sesta stagione, ci saranno 14 minuti di scene inedite

    Target è una grande catena di distribuzione americana che – nonostante i 900.000 dollari a ‘botta’ – ha mandato in onda non uno ma ben tre spot durante il series finale di Lost; la particolarità? Oltre ad essere diretti da Jack Bender, regista del series finale (e non solo) della serie cult, sono in qualche modo ispirati a Lost, vedi la tastiera con i numeri dove non funziona un tasto fondamentale o quelle che vi proponiamo dopo il continua. Dopo i due video, con le pubblicità, ce n’è invece uno con delle scene dal series finale di Lost seguito da degli spoiler su cosa troveremo nei dvd della serie, delle scene inedite che…

    Il secondo spot di Target diretto da Jack Bender


    Il terzo spot di Target diretto da Jack Bender


    Lost, le scene del finale – non cliccare play se non avete visto il series finale!



    Nei minuti finali del series finale di Lost c’è un breve scambio di battute tra Hurley e Ben, il primo dice “Sai, sei stato davvero un buon numero due”, ed il secondo risponde “E tu un grande numero uno, Hugo”. Il dialogo ha attirato l’attenzione dei fan, e per chi proprio non resiste alla curiosità basterà aspettare qualche mese, quando i dvd di Lost con tutte le sei stagioni arriveranno anche in versione blu ray, e dove troveremo 14 minuti inediti.

    Chi sarà così leale da comprare ‘Lost: The Complete Collection – ha detto Michael Emerson, aka Ben di Lost, in una recente intervista rilasciata ad ‘Attack of The Show’ su G4 – troverà un epilogo, delle scene mancanti. Sono tra i 12 ed i 14 minuti che ci raccontano una finestra del tempo che va da quando Hurley diventa il numero uno fino alle fine della serie”.

    Nei dvd completi di Lost ci saranno anche altre risposte, ma non è chiaro di che tipo: di certo una di queste dovrebbe essere sul destino di Walt, ma tornando ai 14 minuti inediti non sperate che da questi nascerà uno spinoff: “E’ autoconclusivo, anche se è un periodo della mitologia dello show che non è mai stato esplorato, quindi – ha concluso Emerson – chissà cosa potrebbe venirne fuori?”. Di sicuro, niente che abbia a che fare con Carlton Cuse e Damon Lindelof: il loro Lost, come hanno ribadito più volte, è finite domenica scorsa.


    L’intervista a Michael Emerson

    788

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI