“Lost fa schifo?” – tagli al budget per Southland e ascolti Usa

“Lost fa schifo?” – tagli al budget per Southland e ascolti Usa

Lost fa schifo?; tagli al budget per Southland e qualche cambio nel cast; gli ascolti Usa di martedì 18 maggio 2010

    Damon Lindelof e Carlton Cuse, sceneggiatori di Lost

    Lost fa schifo? Prima che ci prendiate a sassate precisiamo che la frase succitata (e senza punto interroggativo) è di tale Simon Abrams del sito nypress.com, che spiega perché (ipse dixit) Lost fa schifo. Secondo lui, “lo show è un prodotto dovuto all’inabilità degli sceneggiatori di proporre uno storyline è svilupparlo adeguatamente” sicché “Lost è un casino non per una ragione specifica, ma per una tempesta di m*rda di problemi“. Ovviamente, Abrams ne ha pure per Carlton Cuse e Damon Lindelof che hanno “ignorato, sottostimato e tagliato in maniera selettiva parti dello show a loro piacimento, dando ai telespettatori solo indizi minori di quello che loro dicono essere un piano“. Come dicevano i latini, de gustibus…

    Giusto poco fa vi abbiamo parlato degli upfronts di TNT e del fatto che Southland ci sarà per una terza stagione, ebbene pare che John Wells abbia ottenuto episodi aggiuntivi in cambio di un sostanzioso tagli del budget, per la precisione il 30%: questo significa che non tutti gli attori rimarranno nella serie, e che chi rimarrà dovrà accettare una riduzione dello stipendio o apparire in meno episodi di Southland.

    Al momento solo Regina King e Michael Cudlitz hanno trovato un accordo con la produzione, Ben McKenzie e Shawn Hatosy stanno invece ancora contrattando. Kevin Alejandro è impegnato in maniera regolare con True Blood ed ha la benedizione dei produttori, anche se dovrebbe apparire in qualche episodio di Southland 3, così come potrebbero tornare Arija Bareikis e Michael McGrady. Tom Everett Scott, invece, potrebbe fare il percorso inverso: partito regular e ‘segato’ da NBC che non gradiva il suo personaggio (la rete avrebbe voluto ucciderlo, i produttori no), pare che potrebbe tornare al suo vecchio contratto ed apparire per tutta la terza stagione.

    Chiudiamo con gli ascolti Usa di martedì 18 maggio 2010, alle 20 NCIS ottiene 15.5 milioni di telespettatori, il season finale di 90210 si ferma a 1.6; alle 21 stravince Glee con 11.5 milioni di telespettatori e 4.8 di rating, segue Lost con 10.3 milioni; lo show più visto dello slot è comunque NCIS:LA, 15.2 milioni di telespettatori ma un basso rating. Alle 22, infine, The Good Wife con 12.1 milioni di telespettatori supera Parenthood (6.2) e il season finale di V., 5.8 milioni.
    gli ascolti Usa di martedì 18 maggio 2010

    478

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI