Lost allunga il finale, White Collar vs Burn Notice, Simpson, In Treatment: casting e novità

Due ore e mezza per il finale di Lost; Steve Carell conferma l'addio a The Office; crossover White Collar vs Burn Notice?; Debra Winger per la terza stagione di In Treatment; Jermaine Clement e Bret McKenzie doppiatori per i Simpson; Laurie Holden e Steven Yeun in The Walking Dead; Jessica Walter e Nastia Liukin per Make It or Break It; gli ascolti Usa di lunedì 3 maggio 2010

da , il

    Andrà in onda domenica 23 maggio e si allungherà di mezz’ora: parliamo del series finale di Lost, che secondo l’Hollywood Reporter non durerà due ore ma ben due ore e mezzo, con del materiale extra che ABC ha approvato stravolgendo la sua programmazione: ne consegue che Lost andrà in onda dalle 21 alle 23.30 (e dovrebbe durare due ore piene e non l’ora e venti o giù di lì preventivata) e che lo speciale “Jimmy Kimmel Live: Aloha to Lost” andrà in onda a mezzanotte e cinque. In pratica sarà un Lost weekend, visto che ABC comincerà a trasmettere dal 22 maggio una versione migliorata del pilota di Lost, mentre domenica ci sarà una speciale retrospettiva da due ore intitolata “Lost: The Final Journey“. Lunedì sera, intanto, si sono concluse le riprese della serie con Carlton Cuse e Damon Lindelof che hanno scritto a tweet unificati “We’re done. Amen“.

    Steve Carell conferma le sue parole su The Office, che lascerà alla fine della settima stagione: “Non ho detto che lascerò The Office per avere più soldi – ha spiegato l’attore – il mio contratto scade quest’anno e non è una tattica per le trattative, voglio concentrarmi di più sulla mia famiglia, è ora che passi del tempo con i miei figli“.

    Ne abbiamo parlato nei giorni scorsi, pare che nella prossima stagione potremmo vedere un crossover White Collar vs Burn Notice, a parlarne è Matt Bomer (protagonista di WC) ad E! Online, dove rivela di aver discusso della cosa con Jeffrey Donovan (star di BN). “Amo Burn Notice – ha detto Bomer – è intelligente e divertente, pieno d’azione. Mi piacerebbe fare un crossover, ne ho parlato con Jeffrey e sarebbe stupendo se riuscissimo a farcela“.

    Primo casting per la terza stagione di In Treatment, HBO ha firmato un contratto con Debra Winger (Ufficiale gentiluomo) che sarà una nuova paziente di Gabriel Byrne, ma non ci sono ulteriori dettagli sul suo personaggio.

    Jermaine Clement e Bret McKenzie (Flight Of The Conchords) saranno le guest star di uno dei prossimi eposodi dei Simpson, e secondo il sito Stuff.co.nz i due attori avrebbero già registrato le loro battute al telefono con Nancy Cartwright, la voce di Bart. Il rumors non è comunque confermato, e non è neanche chiaro se nel cartoon di Matt Groening vedremo anche Rhys Darby, altro protagonista di Flight Of the Conchords.

    Laurie Holden (The Shield) è stata scritturata nel cast di “The Walking Dead“, l’attrice (che con Darabont ha lavorato in The Mist) è stata scritturata quale Andrea, elemento chiave del gruppo di sopravvissuti che è un’ottima cecchina e che si innamora di un uomo che ha il doppio della sua età. Nella serie è stato scritturato anche Steven Yeun (che sarà tale Glenn), mentre nello staff creativo arriva Adam Fierro, che sarà consulting producer.

    Dopo 90210 Jessica Walter apparirà in un altro teen drama, sarà infatti la guest star di Make It or Break It, dove sarà la nonna di Lauren (Cassie Scerbo). Nello show (che tornerà il 28 giugno) vedremo anche la medaglia d’oro Nastia Liukin che farà un’apparizione speciale nel ruolo di commentatrice sportiva.

    Chiudiamo con gli ascolti Usa di lunedì 3 maggio 2010, alle 20 House ottiene 9.73 milioni di telespettatori, seguono How I Met Your Mother (7.40), Rules of Engagement (7.21), Chuck (5.28) e One Tree Hill (1.93); alle 21 The Big Bang Theory ottiene 11.55 milioni di telespettatori (e fa bene anche in replica), seguono Romantically Challenged (10.56), 24 (9.12 milioni) e Gossip Girl (1.75 milioni). Alle 22, infine, Castle con 10.77 milioni di telespettatori batte CSI Miami (9.62) e Law & Order, 6.14 milioni.