Lost 6, Pop Candy intervista Damon Lindelof

Lost 6, Pop Candy intervista Damon Lindelof

A fine mese Popcandy, sito web statunitense parallelo ad Usa Today, ha dato la possibilità ai navigatori del web di porre una domanda a Damon Lindelof sulla stagione finale di Lost; questo (alcune novità, altre no) è quanto è emerso dall'intervista

da in ABC, Interviste, Lost, Serie Tv, Serie TV Americane, Spoiler, Damon-Lindelof
Ultimo aggiornamento:

    A fine mese Popcandy, sito web statunitense parallelo ad Usa Today, ha dato la possibilità ai navigatori del web di porre una domanda a Damon Lindelof sulla stagione finale di Lost; questo (alcune novità, altre no) è quanto è emerso dall’intervista.

    Lindelof ha rivelato che gli sceneggiatori stanno lavorando sull’ottavo episodio, mentre si filma il sesto: la final season è delineata, ma gli episodi vengono scritti uno per volta. Il produttore ha anche aggiunto che il finale che vedremo è quello che avevano pensato all’inizio, “non avevamo idea del quando ci saremmo arrivati, il percorso è dovuto cambiare in modo significativo, ma la fine vera e propria è quella che avevamo pensato, che piaccia o no“.

    Contrariamente a quanto detto a Kristin, quando Lindelof aveva detto di chiedere all’egittologo che aveva tradotto gli strani simboli sul poster promozionale di Lost 6, il nostro rivela che “l’intero design di quel poster è intenzionale, sappiamo che i fan guardano queste cose, quindi è importante che non ci sia qualcosa che non approviamo“.

    Ed a proposito di poster, interpellato sul perché mancano Walt e Vincent, Lindelof ha sibillinamente risposto che i fan dovranno guardare la stagione e dedidere da soli, “è un po’ – ha spiegato il produttore – come chiedersi perché Paul McCartney sulla copertina di Abbey Road tiene una sigaretta con la mano destra visto che è mancino?“.

    Quanto a Walt, il producer ha spiegato che non abbiamo visto molto di lui perché “Malcolm David Kelley cresceva molto più velocemente di quando il serial procedesse. Quando l’abbiamo mostrato nella quinta stagione, mentre Locke sta tentando di reclutare membri degli Oceanic Six, l’unico modo che potesse funzionare era mostrarlo più vecchio di 3 anni.

    Ma speriamo di poter spiegare perché Walt fosse speciale, il suo ruolo nel serial avranno un nuovo significato una volta che tutto sarà compiuto, anche se non posso dire con certezza che ci servirà il personaggio di Walt per spiegare il significato“.

    Passiamo a Libby, altra desaparecida, “il problema – ha spiegato Lindelof – non è tanto il nostro desiderio di concludere la storia quanto la reazione dell’attrice, abbiamo chiesto a Cynthia Watros già l’anno scorso se fosse interessata a tornare per chiudere la sua storia, e ci ha detto di no“, come no hanno risposto anche Maggie Grace e Mira Furlan. Chi invece dovrebbe essere promosso a regular è Frank Lapidus, “Jeff Fahey – ha detto il produttore – sarà sicuramente uno dei personaggi principali di questa stagione, ma alla domanda ‘Arriverà fino in fondo?’, posso solo dire che non tutti arriveranno in fondo“.

    Chiudiamo con i numeri, alla domanda se li rivedremo ancora Lindelof ha dato la risposta standard a domande del genere, “il nostro obiettivo è quello di rendere il più soddisfacente possibile l’intera stagione, e non lo sarebbe se dessimo tutte le risposte all’ultimo episodio. Quello che posso dirvi è che questa è la stagione finale di Lost, non valutare i numeri e il loro significato sarebbe un’enorme mancanza“.

    (Grazie a Itasablog)

    626

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABCIntervisteLostSerie TvSerie TV AmericaneSpoilerDamon-Lindelof