Lorenzo Tedici, il volto professionale di Sky Meteo 24

Lorenzo Tedici, il volto professionale di Sky Meteo 24

Dopo l’articolo su Riccardo Cresci, sono stati in molti (o meglio, in molte :) ) a contattarci per chiedere più informazioni anche sugli altri meteorini di Sky Meteo 24, e dopo il volto “allegro”, abbiamo deciso di mostrarvi quello “professionale”: parliamo di Lorenzo Tedici, che fa parte del team meteo di Sky sin dal 2004

    Dopo l’articolo su Riccardo Cresci, sono stati in molti (o meglio, in molte :) ) a contattarci per chiedere più informazioni anche sugli altri meteorini di Sky Meteo 24, e dopo il volto “allegro”, abbiamo deciso di mostrarvi quello “professionale”: parliamo di Lorenzo Tedici, che fa parte del team meteo di Sky sin dal 2004.

    Lorenzo Tedici ha trentacinque anni, è laureato con lode in Scienze Geologiche (indirizzo idrogeologico/climatologico): ha frequentato numerosi corsi di previsioni meteorologiche in Italia e all’estero e, prima di arrivare a Sky Meteo 24, ha lavorato come meteorologo per diversi enti come l’A.R.S.I.A della regione toscana e l’Arpa Piemonte. Con i suoi capelli scuri e gli occhi castano-verdi è molto apprezzato per la bella presenza, ma i/le fan non mancano di notare la sua professionalità (a molti ricorda Bernacca) che emerge quando si trova ad illustrare le previsioni del tempo: anche senza usare il gobbo, le sue spiegazioni sono chiare, anche se qualcuno lo ritiene un po’ troppo professionale e “ingessato”. Per soddisfare al meglio la curiosità delle fan, abbiamo provato a contattare Lorenzo direttamente, e quanto segue arriva direttamente scritto di suo pugno:

    Nato a Luglio, segno zodiacale Cancro ascendente Cancro, segno nel quale mi identifico un po’: se a qualcosa lo zodiaco serve, sembra che l’allineamento dei pianeti alla nascita mi abbia dato creatività, curiosità; come previsto dagli astrologi sono anche lunatico.
    Meteoropatico per forza, per motivi di lavoro, se c’è il sole sono molto più contento ma amo anche il freddo e la neve. Poi se deve piovere preferisco che piova forte: meglio un clima da equatore che le uggiose giornate di Londra con il cielo grigio e la pioggerellina.
    Da piccolo volevo fare il calciatore, ho giocato fino a 21 anni poi ho appeso le scarpe al chiodo e ho cambiato sport: sono andato in piscina, qualche gara poi l’assistente bagnanti: il buon bagnino salvagente, in seguito via il costume da bagno per la montagna, tanto sci anche fuoripista. Infatti cambiando ogni 3-4 anni lavoro mi sono trovato a fare il meteorologo in Piemonte a Sestriere a 2000 metri di altezza: pausa pranzo sugli sci, cosa c’è di meglio. Ultimamente pratico un po’ di yoga, anche se gli sport agonistici mi piacciono di più.
    Tra gli hobby metto le motociclette, in generale ho avuto quasi tutte moto sportive, di alta velocità con qualche piccola esperienza anche in pista. In Estate spesso gite in moto di 7 giorni sulle Alpi, a vedere la natura.. e non solo.
    Tifo Fiorentina in quanto di Firenze, innamorato di Firenze e fiorentino da sempre.

    Lavoro a Roma ma mi puoi trovare quasi tutti i giorni su un Eurostar che corre in una ora e mezza dalla capitale alla mia città. Quando rimango a Roma mi piace Trastevere e Testaccio, con il sole mi fiondo a Villa Ada, Villa Pamphili o Villa Borghese, come parchi Roma è meglio di Firenze..
    Un po’ di mare a Fregene, poi solo Toscana, meglio tra Livorno e Grosseto posti veramente affascinanti e naturali.
    Mi vesto sportivo non mancano mai le scarpe da ginnastica anche con il vestito da conduzione: non vedete sotto, ma i piedi devono stare comodi, quindi cravatta e scarpe da ginnastica..
    Amici e amiche da sempre al primo posto, lavoro al secondo con la fortuna di fare sempre quello che mi piace. Rispetto e lealtà sono i valori che cerco di non tradire mai.
    Colore preferito il viola per motivi sportivi, poi l’azzurro ed il rosso. Pietra preferita il lapislazzuli e poi lo smeraldo.
    Amo gli animali ma preferisco che stiano in libertà, ho avuto solo una gallina mugellese, che faceva delle uova molto piccole ma buone anche da bere.
    Mi piace la Coca Cola, la Birra all’Oktoberfest ma soprattutto il vino, rosso di Toscana: Chianti, Brunello, poi vini del Piemonte Grignolino, Barbaresco, Barbera e Nebbiolo. Ovviamente anche il Barolo e per quanto riguarda i bianchi ci metterei i vari Prosecchi del veneto, dell’Alto Adige e del Piemonte ed il Vermentino.

    Che altro dirvi? Oltre a ringraziare Lorenzo per la sua gentilezza, vi segnaliamo che esiste un sito internet (attualmente in costruzione) dove potete trovare altri particolari su Tedici e sul suo curriculum vitae…in attesa di vedere il sito “finito”, noi abbiamo saccheggiato tutte le foto per metterle nella fotogallery ad inizio post!

    797