Lorena Bianchetti di A Sua Immagine: ‘Io raccomandata dal Vaticano? Magari!’ [FOTO]

Lorena Bianchetti di A Sua Immagine: 'Io raccomandata dal Vaticano? Magari! Penso a nuovi programmi'

da , il

    Da domani Lorena Bianchetti tornerà in tv con ‘A sua immagine’, un ritorno alle origini per rilanciare la sua carriera: ma intervistata dal settimanale Vero, la conduttrice fa chiarezza sulle voci che la riguardano, in particolare quelle relative ad una sua raccomandazione niente meno che dal Vaticano: ‘Non posso che sorridere. Se mi chiamano a condurre eventi o trasmissioni legate alla Chiesa è solo perché apprezzano la mia professionalità e la mia serietà. Magari fossi raccomandata, avrei avuto strade più spianate.

    Sante raccomandazioni per Lorena Bianchetti? La conduttrice smentisce dalle colonne di Vero, e anzi rivela che mai avrebbe pensato di tornare a condurre A sua immagine:

    ‘No, non mi sarei mai aspettata di essere richiamata e infatti avevo dei progetti aperti sia in Italia che in Francia: quando mi è arrivata la proposta ho dovuto cambiare tutto il calendario. Ma sono troppo felice di questo ritorno perché qui ho lasciato un pezzo del mio cuore’.

    Due gli appuntamenti, il sabato e la domenica, così organizzati:

    ‘Storie di vita il sabato, mentre la domenica tematiche di attualità. Compresi argomenti delicati come l’omosessualità, perché a Dio sta a cuore l’essere umano e non il suo orientamento sessuale’.

    Non mancherà – ovviamente – Papa Francesco, che la conduttrice ha incontrato qualche tempo fa:

    ‘Devo dire che ho conosciuto bene tutti gli ultimi tre papi per motivi professionali. Ho incontrato Francesco per la prima volta il 18 maggio scorso e ho avuto l’onore di salutarlo personalmente: è stato bellissimo. Lui è un uomo diretto e riesce a essere vero anche quando sta in silenzio. Ha portato la primavera anche nei cuori più induriti’.

    E nonostante la chiusura di Parliamone in famiglia, Bianchetti pensa anche a nuovi programmi:

    ‘Qualcosa che unisca intrattenimento e approfondimento’.

    Originariamente scritto da Antonella Latilla il 13 gennaio 2014, aggiornato da Fulvia Leopardi il 31 gennaio 2014

    Lorena Bianchetti ‘A Sua Immagine’: ritorno alle origini per un nuovo lancio di carriera?

    Dopo oltre un anno di panchina, Rai Uno è pronta a far tornare in corsa la conduttrice Lorena Bianchetti che torna a presentare A Sua Immagine. Dunque niente format originali o prime serate importanti, per la Bianchetti si ritorna alle origini, con il programma che la lanciò a inizio anni Duemila.

    A lanciare la notizia è Panorama.it che riporta gli ultimi rumors da viale Mazzini, dove la firma non è ancora avvenuta ma i giochi sarebbero stati già conclusi. Lorena Bianchetti si appresta a riprendere in mano le redini della trasmissione A Sua Immagine, in onda su Rai Uno il sabato pomeriggio e la domenica mattina. Il programma televisivo di impronta cattolica è stato il trampolino di lancio della Bianchetti, la quale lo aveva già condotto per sei stagioni dal 1999 al 2005. Rosario Carello, il giornalista che ha condotto A Sua Immagine per ben cinque anni, abbandonerà il programma per approdare ad un tg regionale RAI.

    Il rientro di Lorena non avverrà quindi a fine stagione, ma “in corsa” per una trasmissione ormai storica del palinsesto Rai. Nata nel 1997 è presente con un doppio appuntamento televisivo e, da circa un anno, può vantare anche un settimanale cartaceo. Sebbene la Bianchetti sia entusiasta di poter tornare in televisione, questo ritorno alle origini ha il sapore di una retrocessione dal punto di vista carrieristico.

    La conduttrice nata a Roma nel 1974 negli ultimi anni era sempre più lanciata tra le reti Rai e, passo dopo passo, stava conquistando sempre più traguardi importanti. Dopo aver sostituito Alda D’Eusanio Al posto tuo su Rai Due aveva, successivamente, conquistato il timone dello storico contenitore Domenica In, dove è rimasta ben salda per ben due stagioni (2005-2006) accanto a Massimo Giletti e Pippo Baudo.

    Dopo una breve, seppur brillante, apparizione nel mondo della Radio era ritornata su Rai Due, nella stagione televisiva 2011/2012 per condurre insieme al giornalista Milo Infante L’Italia sul 2.

    Questa co-conduzione è però ricordata come una delle peggiori della storia televisiva, sfociata con aspre polemiche da parte di Infante che lamentava poco spazio per sè rispetto a quanto dato alla sua partner. L’anno dopo quelle controversie hanno fatto in modo che Milo Infante, da anni volto della seconda rete Rai venisse esiliato, favorendo proprio la Bianchetti che ebbe uno spazio tutto suo con Paliamone in Famiglia. Quest’ultimo, però, venne chiuso dopo pochi mesi a causa dei bassi ascolti.

    In seguito per la Bianchetti non ci sono stati più spazi importanti all’interno della “scatola magica” e la sua più recente apparizione risale a Mission, il docu-reality al centro di molte polemiche negli scorsi mesi. In questo format tanto conteso, la Bianchetti rivestiva il ruolo di inviata ed era volata insieme all’attore Cesare Bocci in Ecuador per raccontare la storia della locale comunità di rifugiati colombiani.

    Dopo il flop del 2012 e un 2013 non troppo avvincente, il 2014 potrebbe essere l’anno del riscatto per la Bianchetti che sicuramente, vista la sua esperienza in materia religiosa, è tra le conduttrici più adatte al programma A Sua Immagine.

    E chissà che questo non possa rilanciare ancora una volta la carriera della Bianchetti, come è già successo tempo fa.