Loredana Errore a Sanremo con Bastardo di Anna Tatangelo (video)

Loredana Errore a Sanremo con Bastardo di Anna Tatangelo (video)

Il video del duetto di Anna Tatangelo e Loredana Errore a Sanremo 2011: pareri discordanti

    Seconda ex allieva di Amici 9 a calcare il palco di Sanremo 2011, Loredana Errore è stata ieri ospite di Anna Tatangelo nella serata dei Duetti, ormai un appuntamento classico del Festival. In alto il video della loro esibizione sulle note di Bastardo, canzone scritta dalla Tatangelo con Gigi D’Alessio, eliminata la prima sera dalla giuria demoscopica e ripescata dal televoto e dagli orchestrali, che l’hanno poi anche spedita alla finale di stasera. Il duetto però ha fatto discutere. A voi il giudizio.

    Il duetto di Anna Tatangelo e Loredana Errore nella quarta serata del Festival di Sanremo 2011 (qui la nostra diretta web) ha lasciato un po’ perplessi, a dire il vero. In primis per il look delle due: Anna Tatangelo sceglie mises sempre più impossibili e sapere che dietro c’è Luca Tommassini, gran maestro della scena di X Factor, conferma alcuni dubbi sulla pertinenza di alcune sue creazioni (forse un po’ fuori contesto all’Ariston): la blusa con gran volant bianco – simile allo stile usato nella terza serata per ‘tornare’ agli anni di ‘Mamma son tanto felice’ – appesantisce la Tatangelo, ‘invecchiata’ da un trucco che non fa trasparire i suoi 24 anni (o giù di lì).

    Se Anna punta sulla femminilità, Loredana Errore fa da contraltare con un tailleur pantalone total white che si adatta al personaggio (ad Amici 10 qualche settimana fa si era presentata con giacca bianca stile ammiraglio), sottolineando volutamente la marca vocale dell’ex allieva di Amici 9, ancora più caricata proprio per sottolineare quasi la contrapposizione tra ‘maschile e femminile’, tema della canzone. Ma lascia perplessi la sua interpretazione, che ‘cancella il testo’ (che diventa incomprensibile, in stile Oxa) per puntare sulle evoluzioni vocali, quelle che la commissione di Amici stigmatizza ormai come ‘circo’.

    E così finisce per risaltare la limpidezza e la linearità del canto di Anna: che fosse questo l’obiettivo del duetto? Nel complesso, la canzone non ne guadagna un granché. Voi che ne dite?

    373

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI