Loredana Bertè, neo-sessantenne, spara a zero su X Factor 4 e si candida a L’Eredità

Ha compiuto sessant'anni Loredana Bertè che non perde occasione per criticare il mondo televisivo

da , il

    berte loredana sessanta anni

    Loredana Bertè ha compiuto 60 anni e in un’intervista apparsa su lastampa.it oltre a fare il punto sulla sua vita e la sua carriera, si toglie qualche sassolino dalla scarpa sparando a zero su X Factor 4 e si candida come concorrente a L’Eredità. La popolare cantante ne ha per tutti, non ultimo lo schermo al plasma. Lei, intramontabile regina del rock italiano, icona della bellezza anni ‘70/’80, oggi è arrivata al traguardo dei 60 anni con la grinta degna di una leonessa e con il suo appeal ancora intatto, nonostante il brutto carattere che a volte offusca le sue indiscutibili capacità artistiche.

    Per festeggiare in modo degno questo compleanno, sarà sul palco di Piazza di Siena a Roma il 29 settembre con l’amico di sempre, Renato Zero, anche lui giunto allo stesso traguardo anagrafico. Come si legge nell’intervista alla stampa.it, la Bertè parla a cuore aperto della felicità di potersi ritrovare sul palco con Renato per cantare finalmente le canzoni di Mia Martini, la sua amata sorella Mimì, con la quale però ebbe sempre un rapporto molto conflittuale. Ma, tra un ricordo e un’aggressiva considerazione amara sul mondo discografico, Loredana non risparmia un commento al veleno per X Factor 4, il talent show di RaiDue al quale partecipò, in veste di ospite, in una delle passate edizioni, al fianco di Morgan. La caduta in casa che da marzo ad oggi l’ha costretta tra ospedali e riabilitazioni, non le ha tolto la verve polemica ed ecco quindi il suo pensiero sui giudici e sui concorrenti del programma di punta di questo autunno di RaiDue.

    Loredana Bertè trova tutti i partecipanti molto stonati e squadrati, è convinta che pensino più ai vestiti e ai film che alla musica, pensa che abbiano cacciato le uniche due valide e, soprattutto, non risparmia una cattiva parola per i giudici, definisce Anna Tatangelo una raccomandata, Ruggeri ed Elio due che non capiscono niente. Giudizi un po’ forti, soprattutto quelli riferiti ad Elio e qui dissentiamo dalle sua parole, nonostante la Bertè rimanga una grande che ingiustamente è stata lasciata sola. Ma Loredana spende anche qualche parola positiva per la Rai, in particolare RaiUno di cui apprezza moltissimo L’Eredità e si candida a parteciparvi da concorrente, convinta di vincere. Mentre disapprova in maniera categorica gli schermi al plasma perché rendono la figura bassa e tozza e di conseguenza, per apparire in video, bisognerebbe essere filiformi, quindi in sostanza, meglio evitare.

    Ci piace ritrovare Loredana in forma smagliante e polemica e giriamo la proposta della Bertè a Carlo Conti perché possa studiare una serata per giocare con lei. Intanto, auguri Loredana, sperando di poter vedere la sua performance con Renato Zero il 29 settembre, in occasione del mega concerto organizzato a Roma proprio per i sessant’anni di Renato Zero (che prevede un cartellone di sei giorni di concerti a Piazza di Siena), anche in tv.