Lone Star, niente salvataggio sulla tv via cavo per il drama di Kyle Killen

Lone Star, niente salvataggio sulla tv via cavo per il drama di Kyle Killen

Lone Star è definitivamente morto: ad ammetterlo al sito Bullz-Eye il creatore Kyle Killen, che nei giorni scorsi stava cercando una nuova casa per lo show, purtroppo senza fortuna

da in Interviste, Serie Tv, Serie TV Americane, Video
Ultimo aggiornamento:

    Lone Star è definitivamente morto: ad ammetterlo al sito Bullz-Eye il creatore Kyle Killen, che nei giorni scorsi stava cercando una nuova casa per lo show, purtroppo senza fortuna: “Penso ci fossero un paio di canali che avessero un senso – ha spiegato lo sceneggiatore – ma doveva andare tutto per il verso giusto al 100% per passare da un network ad una tv via cavo, e questo non è successo”. E ora, cosa ci aspetta?

    Nei giorni scorsi avevamo riportato la notizia che il creatore Kyle Killen stava cercando una nuova casa per Lone Star, purtroppo il tentativo non avrebbe sortito il risultato sperato: “Non importa quanto ci piacesse il personaggio o quanto facessimo il tifo per vederlo su FX, è andata in maniera più complicata, ci sono show che sono creati specificatamente per le tv via cavo ed è per questo che è difficile portare uno show da un grande network, dove non hanno un target specifico, ad una tv via cavo”, ha detto lo sceneggiatore, secondo cui per andar bene su FX, Lone Star avrebbe dovuto essere più dark.

    Killen si è detto contento di come è venuto il pilot e gli episodi successivi, “un sacco di show arrivano e se ne vanno molto velocemente, in questo caso non solo il nostro show è stato velocemente cancellato, ma non ha avuto il tempo di esprimere le sue potenzialità”. Il che è un peccato, visto che almeno a leggere l’intervista, “sapevamo – ha aggiunto lo sceneggiatore – dove sarebbe finita la prima stagione e dove sarebbe cominciata la seconda. Un po’ ironico da dire ora visto che non sapevamo se la prima stagione sarebbe finita al 13’ o al 22’ episodio, ma procedevamo con l’idea che il 13’ fosse l’ultimo della prima stagione”.

    Sebbene la serie non sia stata completata, né mai lo sarà, ci sono ancora degli episodi che non abbiamo visto: Killen aveva chiesto a FOX di aspettare a trasmetterli (in tv, online o a distribuirli per download) viste le trattative con le tv via cavo, “ma ora che quest’opzione è sfumata, ci piacerebbe se fossero distribuiti, non fosse altro perché molte persone hanno lavorato duramente per filmarli, sarebbe carino se potessero distribuirli ad amici e parenti.

    E poi, non ci vincerò mai nessun premio, ma sono buone ore di televisione, e siamo impazienti di distribuirli: si tratta solo – ha concluso lo sceneggiatore – di trovare il giusto mezzo di diffusione”.

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteSerie TvSerie TV AmericaneVideo