Londra 2012, lo spot virale delle mamme degli atleti commuove il Web [FOTO + VIDEO]

Londra 2012, lo spot virale delle mamme degli atleti commuove il Web [FOTO + VIDEO]

    La mamma è sempre la mamma, deve aver pensato a questo l’agenzia pubblicitaria Wieden & Kennedy quando ha realizzato questo spot. In occasione delle prossime Olimpiadi (mancano 96 giorni all’inizio dei Giochi di Londra 2012) la Procter & Gamble, partner mondiale del Cio, ha deciso di lanciare uno spot che è subito diventato virale. A dirigerlo è Alejandro González Iñarritu, il regista di Amores Perros, Babel e 21 grammi, e racconta le storie di quattro giovanissimi atleti: un brasiliano, un inglese, un’americana e una cinese e dei sacrifici che i quattro hanno dovuto fare per arrivare a vincere il tanto desiderato oro olimpico. Dietro ogni lacrima e ogni sorriso ci sono le loro mamme.

    Lo spot si intitola the Best Job e come conclude il claim alla fine della pubblicità: ‘The hardest job in the world, is the best job in the world. Thank you mom‘, il lavoro più duro del mondo è quello più bello, grazie mamma. A dirigere lo spot un regista d’eccezione Alejandro González Iñarritu, il regista messicano che ha diretto lo splendido Amores Perros, 21 grammi e Babel. Proprio a Babel sembra rifarsi questo spot che segue i sacrifici di quattro giovanissimi atleti e delle loro mamme, non tutti arriveranno alle Olimpiadi, ma ognuno di loro ce la mette tutte. Ecco che vediamo una madre americana, una francese, una brasiliana, un’inglese e una cinese accompagnare i loro piccoli con tutti i trasporti possibili ai loro allenamenti, lavare le magliette, i body e i costumi, fasciare e curare le ferite, dare loro uno spuntino. Anche i piccoli ci mettono del loro: si allenano, cadono, ma sanno rialzarsi e alla fine per qualcuno di loro arriverà anche una medaglia olimpica.

    Lo spot esiste in diverse versioni ed è stato visto da più di 1,8 milioni di persone in tutto il mondo. Best Job fa eco ha altre campagne dedicate agli atleti sempre lanciate dalla Procter and Gamble. A febbraio è stata la volta di Thank you, mom, anche qui si vedono gli sforzi di piccoli atleti che ‘non sono nati campioni olimpici, sono stati cresciuti in quel modo. Quest’estate celebreremo gli atleti olimpici, non dimentichiamo la persona che li ha portati dove sono arrivati: grazie, mamma‘.

    Best Job è la più grande campagna in 174 anni di storia di Procter and Gamble e sarà trasmessa da adesso fino alla fine dei Giochi. ‘A meno di 100 giorni dai Giochi, con gli atleti selezioni intorno al mondo per rappresentare i propri Paesi alle Olimpiadi. Alla P&G sappiamo che l’arrivo ai Giochi olimpici inizia da bambini e che in un ognuno degli atleti che parteciperanno ai Giochi hanno avuto una persona che li incitava di più di ogni altra: le loro mamme. P&G aiuta le madri, ma non solo quelle dei campioni olimpici, in tutto il mondo. Quindi usiamo la nostra voce ai Giochi Olimpici per ringraziare tutte le mamme‘, ha sottolineato Marc Pritchard, manager globale del gruppo. La colonna sonora è firmata da un italiano, si tratta di Divenire di Ludovico Einaudi ed era già stata usata per uno splendido spot francese:

    590

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SportSpotYouTube

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI