Lola Ponce, dark lady ne Le due facce dell’amore su Canale5

Lola Ponce, dark lady ne Le due facce dell’amore su Canale5

Dal 6 ottobre partirà su Canale5 una nuova fiction, Le Due facce dell'Amore con un'inedita Lola Ponce al suo primo personaggio cattivo

    lola ponce

    Lola Ponce, si trasformerà in dark lady per la fiction di Canale 5 Le due facce dell’amore, in onda da mercoledì 6 ottobre. La cantante/attrice, famosa non solo per aver vinto il Festival di Sanremo, ma anche, per essere stata la bravissima interprete di tanti musical di successo. Lola è contenta di questa sua nuova esperienza anche perché questa è la prima volta in cui si cimenta con un personaggio cattivo che va in netto contrasto con le angeliche parti interpretate fino a questo momento. A Sorrisi e Canzoni Tv confessa di aver avuto qualche difficoltà per calarsi nei panni di un personaggio negativo, ma esserne stata molto felice. Le due facce dell’amore è una miniserie in sei puntate mutuata dal format spagnolo Sin tetas no hay Paradiso (Senza tette non c’è Paradiso), il cui titolo è decisamente più esplicito e spregiudicato rispetto alla versione italiana che pone l’accento sull’aspetto romantico.

    La storia di questa nuova fiction di Canale 5 è quella di Caterina (Nathalie Gomez), giovane e ingenua ragazza che si innamora di Alessandro (Alessandro Liotti), chiamato il Duca e spietato criminale romano. Ma Jessica (Lola Ponce) è decisa a mettersi fra di loro. A questo punto la faccenda si complica con l’arrivo dell’ispettore di polizia Diego Torre, interpretato da Lorenzo Flaherty. Letta così sembra una torbida storia di malavita urbana e il pensiero va subito alla fortunatissima serie tratta da Romanzo Criminale, ma forse non è esattamente così. Caterina si trova quindi costretta a muoversi in un mondo che non le appartiene come non le appartiene la strana abitudine delle ragazze dei boss di rifarsi continuamente il seno per far piacere ai loro boss, da quei il titolo originale spagnolo.
    Staremo a vedere come Lola Ponce, che nell’immaginario collettivo sarà sempre Esmeralda, ma anche Cenerentola, La Bella addormentata, come se la caverà nella parte che volutamente richiama un altro personaggio immaginario, ma di diversa natura, Jessica Rabbit.

    La sua Jessica è ambiziosa, sensuale, arrivista, esattamente il contrario rispetto a quanto ci ha finora fatto vedere la Ponce. La fiction girata tra Roma e Buenos Aires, ha dato la possibilità a Lola di giocare, come lei stessa ha avuto modo di sottolineare, con il lusso sfrenato e soprattutto con le macchine, sua grande passione anche nella vita.
    Ma nonostante abbia vissuto questa esperienza con grande gioia, così come l’altro ruolo nel film La bellezza del somaro di Castellitto in uscita a Natale, la vera strada di Lola Ponce è quella della musica e confessa di avere nel cassetto il sogno di poter presentare un brano nella prossima edizione del Festival di Sanremo, almeno cantare sa cantare, staremo a vedere. Mercoledì 6 ottobre, Canale 5, ore 21.10.

    508