Lo spin-off di Lost sul telefonino?

Lo spin-off di Lost sul telefonino?

Che sia una serie avventurosa e affascinante non ci piove, probabilmente la più intrigante delle serie tv americane in onda attualmente in Italia

    Che sia una serie avventurosa e affascinante non ci piove, probabilmente la più intrigante delle serie tv americane in onda attualmente in Italia. Ogni puntata risolve una domanda e ne pone cento altre, ma tra tre stagioni, quando Lost – finalmente/purtroppo – finirà (tra tre stagioni), non ci sarà un finale aperto Soprano style.

    Carlton Cuse e Damon Lindelof hanno infatti dichiarato che gli sceneggiatori sono al lavoro per definire il finale della serie, che dovrà svelare tutti (o quasi) gli enigmi ancora irrisolti; la priorità sarà seguire la logica degli eventi, affinché la serie si concluda in modo “naturale”. Tutta via Lost-serie tv potrebbe diventare Lost-cell series: in attesa della quarta stagione, prevista per il febbraio del 2008, in autunno sui cellulari potrebbe andare in onda una sorta di “spin-off” incentrato sui protagonisti storici di Lost, con 20 puntate di 90 secondi l’una. La “mobseries”, come è stata ribattezzata, coinvolgerà tutti i principali protagonisti della serie. Sebbene non siano noti ulteriori dettagli in merito, certo è che ABC trasmetterà la serie sui telefonini Verizon Wireless e successivamente in streaming su ABC.com.

    Un esperimento, quello di Lost sullo schermo del telefonino, non nuovo per la serie cult: già con Lost Video Diaries la ABC aveva narrato con una ventina di episodi le avventure di alcuni dei sopravvissuti dell’Oceanic Flight 815.

    294