Lo sciopero non ha ucciso gli upfronts

Lo sciopero non ha ucciso gli upfronts

Lo sciopero degli sceneggiatori è finito, e la lunga pausa che ha stoppato la produzione di film e serie tv non ha fermato la presentazione della prossima stagione delle reti televisive americane

da in ABC, CBS, CW, Fox, Informazione, NBC
Ultimo aggiornamento:

    upfronts

    Lo sciopero degli sceneggiatori è finito, e la lunga pausa che ha stoppato la produzione di film e serie tv non ha fermato la presentazione della prossima stagione delle reti televisive americane.

    Lo scorso martedì, infatti, CBS, ABC e CW si sono unite alla Fox rendendo note le date della loro presentazione (rivolta soprattutto ai pubblicitari): ad aprire le danze sarà l’ABC, che presenterà la nuova stagione al Lincoln Center, seguita dalla CBS (14 Maggio alla Carnegie Hall di New York) e dalla FOX e dalla CW il 15 Maggio (la prima al New York City Center, la seconda al Madison Square Garden). All’appello dei maggiori network manca quindi solo la NBC, che ha giustificato il mancato annuncio con non meglio precisati “cambiamenti” assicurando comunque “daremo l’annuncio in tempi brevi”. Nei giorni scorsi, in pieno sciopero, la rete aveva fatto sapere (come le altre) di voler evitare una presentazione “in tono minore” dei nuovi programmi, molti dei quali messi in forse proprio dalla protesta degli sceneggiatori.

    Il tutto è cambiato appena si è aperto uno spiraglio nelle trattative, con Peter Chernin che assicurava “la presentazione da parte della Fox, perché gli Upfronts sono una parte importante della nostra strategia”; un sentimento condiviso dalla CBS, che proprio nei giorni scorsi spiegava come “La CBS ha un sacco di pubblicitari, ed è importante per noi fargli vedere le nostre novità”.

    (foto: http://www.meyersonassociates.com/id23.html )

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABCCBSCWFoxInformazioneNBC