Lo Hobbit 2 – La desolazione di Smaug: il film su TV8 il 23 gennaio 2017

La rete di Sky trasmetterà il secondo episodio della saga prequel de Il Signore degli anelli.

da , il

    Lo Hobbit 2 – La desolazione di Smaug: il film su TV8 il 23 gennaio 2017

    Il film Lo Hobbit 2 – ‘La desolazione di Smaug’ andrà in onda su TV8, canale della rete Sky, lunedì 23 gennaio 2017.Questo secondo episodio, quindi, continuerà il ciclo della trilogia che è stato presentato con il primo film, ‘Un viaggio inaspettato’, lunedì 16 gennaio 2017 in prima serata, precisamente alle 21.15. Il film campione di incassi, prequel de Il Signore degli Anelli, uscito nel 2013, verrà mandato in onda in prima visione.

    Lo Hobbit 2 – La desolazione di Smaug, che andrà in onda su TV8 lunedì 23 gennaio 2017 alle 21.15, è il secondo appuntamento sul canale della rete Sky con la trilogia fantasy. La trama del film, secondo episodio del prequel de Il Signore degli Anelli, è il proseguimento delle avventure di Bilbo Baggins, in viaggio con Gandalf e i tredici Nani guidati da Thorin Scudodiquercia, verso un’epica battaglia per la riconquista della Montagna Solitaria ed il perduto Regno dei Nani di Erebor.

    Thorin Scudodiquercia, principe dei Nani, giunge al villaggio di Brea per indagare sulla scomparsa di suo padre Thráin. Nella locanda nota come ‘Il Puledro Impennato’ Thorin viene avvicinato dallo stregone Gandalf il Grigio. Questi tenta di convincere Thorin a liberare l’antico reame di Erebor dal malvagio Drago Smaug, come aveva precedentemente proposto a Thráin prima della sua scomparsa. Dopo aver scoperto l’esistenza di una taglia sulla propria testa, Thorin decide di convocare i suoi parenti Nani per l’impresa. Tuttavia, Gandalf suggerisce di arruolare anche uno Hobbit per fare da scassinatore e recuperare l’Arkengemma, grazie alla quale si potranno riunire tutti i sette regni dei Nani per muovere guerra contro Smaug.

    Il film, come gli altri due della trilogia prequel de Il Signore degli Anelli, è tratto dal romanzo di J.R.R. Tolkien e ha nel cast dei volti molto famosi nel mondo del cinema, come, ad esempio Orlando Bloom, interprete dell’elfo Legolas, che non ha voluto utilizzare alcuna controfigura per le scene di azione. Lo stesso elfo, in verità, non comparirebbe ne Lo Hobbit, ma i produttori della trilogia hanno deciso di inserirlo per mantenere la continuità con Il Signore degli Anelli.

    Un altro personaggio non avrebbe dovuto presenziare nel film: l’elfa Tauriel, che fa innamorare il personaggio interpretato da Bloom. L’elfa, infatti, non era presente nel romanzo, ma sono sempre stati i produttori a decidere di inserirla nel cast.

    Per seguire in prima visione Lo Hobbit 2 – La desolazione di Smaug non resta che sintonizzarsi su TV8, canale della rete Sky, lunedì 23 gennaio 2016 alle 21.

    Il terzo appuntamento de Lo Hobbit, con il film ‘La battaglia delle cinque armate’, si rinnova, invece, lunedì 30 gennaio 2017 alle 21.15.