Little Britain Usa, diffamanti e false le polemiche gay

Little Britain Usa, diffamanti e false le polemiche gay

David Walliams e Matt Lucas hanno accettato i danni per diffamazione e le pubbliche scuse da parte del Daily Star Sunday, che dava ampia diffusione alla notizia, falsa, che i due attori, con Little Britain Usa, avessero offeso numerosi gruppi gay

da in HBO, Informazione, Interviste, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, David-Walliams, little-britain, Little-Britain-Usa, Matt-Lucas
Ultimo aggiornamento:

    David Walliams e Matt Lucas hanno accettato i danni per diffamazione e le pubbliche scuse da parte del Daily Star Sunday, che nei mesi scorsi ha dato ampia diffusione alla notizia, falsa, che i due attori, con Little Britain Usa, avessero offeso numerosi gruppi gay.

    Come avevamo riportato, a settembre la serie è debuttata sulla Hbo, e secondo il portavoce della West Hollywood Gay and Lesbian Alliance, Irwin Blair, Little Britain Usa è “altamente insultante”, ovviamente per i gay. “Questo, diceva allora Blair in riferimento ad alcuni video (tutti visibili in questo post, ndr) circolanti in rete per promuovere la serie, è il più offensivo materiale mai visto in questo Paese, ed intendiamo protestare fortemente contro la HBO, e invitiamo ai membri della comunità gay di boicottare lo show”.

    E se i gay uscivano ‘male’ dallo show, non andava meglio agli etero, visto che “anche loro, diceva Gina Gallo del New York Gay Pride, devono essere orripilati dai trailer e dalle pubblicità: se la gente in Gran Bretagna è abituata a queste cose, beh, noi non lo siamo”.

    Già allora erano emerse delle perplessità sulla ‘veridicità’ dei due personaggi, visto che il giornalista Tim Curran aveva scoperto che le due organizzazioni citate dal giornale non esistevano; la cosa, comunque, non aveva impedito al Daily Star Sunday di dare ampio spazio alla presunta ‘omofobia’ di Little Britain, con i due attori che hanno fatto querela presso l’Alta Corte di Londra.

    ‘Ricordo’ accolto dal giudice, dato che secondo l’avvocato di Walliams e Lucas, tale Rod Christie-Miller, “la Corte ha riconosciuto come l’articolo abbia causato un considerevole stress ai miei assistiti, suggerendo che Little Britain USA era andata oltre la soglia di accettazione pubblica della decenza, tesi confermata dall’aggiunta che secondo alcuni gruppi di gay e lesbiche, alcuni sketch avrebbero dovuti essere bannati, e la serie boicottata”.

    Le accuse sono state particolarmente dolorose per Mr.

    Walliams e Mr. Lucas, ha concluso Christie-Miller, considerata la fetta importante di fan di cui i due godono presso la comunità gay”. Ian Helme, avvocato dell’Express Newspapers che possiede il Daily Star Sunday, ha offerto “sincere scuse” per la pubblicazione dell’articolo, anche se né Walliams né Lucas erano presenti in aula.

    Little Britain USA: LIVE (HBO)


    Little Britain USA Preview

    620

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HBOInformazioneIntervistePersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneDavid-Walliamslittle-britainLittle-Britain-UsaMatt-Lucas